Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
  ricerca avanzata

Maria Luigia di Asburgo

<< Ferdinando I di Borbone Moti del 1848 >>
Ritratto di Maria Luigia Duchessa di Parma conservato alla Galleria Nazionale di Parma

Ritratto di Maria Luigia Duchessa di Parma conservato alla Galleria Nazionale di Parma

Nasce nel 1791 da Francesco I d'Austria. Nel 1810 la ragion di stato la obbliga ad andare sposa a Napoleone I, all'epoca alleato (scomodo) dell'Impero Austriaco. Viene nominata reggente di Francia durante la campagna di Russia e mantiene questa funzione anche dopo l'abdicazione di Napoleone; cionostante si disinteressa completamente degli affari di Stato.

Al ritorno dei Borbone sul trono di Francia si rifugia dal padre a Vienna e vi rimane anche durante il periodo dei 100 giorni culminato con la sconfitta definitiva di Napoleone a Waterloo.

Il congresso di Vienna le assegna il restaurato Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla, dapprima con titolo ereditario e successivamente stabilendo che alla sua morte sarebbe tornato ai Borbone di Parma.

Entra nel ducato solo nell'aprile del 1816. Difatto si disinteressa completamente degli affari di governo delegandoli ad altri ed in particolare al suo tutore e, successivamente, suo marito il conte di Neipperg. Durante il suo governo viene mantenuto il codice Napoleonico (con la sola eliminazione del divorzio) che permette la rinascita economica del Ducato provato dal periodo di guerra. Sono imponenti anche le opere edilizie intraprese (ponte sul fiume Taro, Teatro Ducale,...), inoltre vengono anche attuate iniziative per l'assistenza ai bisognosi e ai malati. Tutto questo la rende una Duchessa amata (forse in maniera impropria) dai suoi sudditi e tuttora ricordata con rimpianto dai cittadini di Parma.

Muore il 17 dicembre 1847 e viene sepolta a Vienna nella cripta dei Cappuccini.

Maria Luigia fu la prima a coniare monete utilizzando il sistema decimale, le sue monete risentono molto dell'epoca Napoleonica ricalcandone i moduli e l'aspetto.

Si conoscono prove in piombo o metallo bianco di centesimi con data 1842. Queste presentano al dritto l'usuale effige di Maria Luigia con coppa e melagrana e al rovescio l'impronta dei centesimi di Carlo Alberto. Una tale accoppiata è quantomeno incongrua visto che tra il Lombardo Veneto e il Regno di Sardegna i rapporti non erano cordiali e di conseguenza non è plausibile il prestito del materiale coniatore.


Indice

NumismaticaStati italianiStati preunitariDucato di Parma e PiacenzaMaria Luigia di Asburgo

Categorie

20 monete per 10 tipi: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Per Moneta

20 monete per 10 tipi: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Per Zecca

Johnson Milano Monaco di Baviera Parma

Per Anno

1800
181318151816181718191821182518301832183418361838184118431844
18451847
1900
1936

Riferimenti

  1. AA.VV., Corpus Nummorum Italicorum (CNI) Vol. IX Emilia (1a parte), 1926
  2. AFFÒ IRENEO, Tavole della Zecca e Moneta Parmigiana, Camignani, Parma 1788
  3. BIANCHI, M., Conio variato nelle monete da 40 lire 1815 Maria Luigia per Parma, Quaderni di laMoneta 2014/2
  4. LOPEZ M., aggiunte alla Zecca e Moneta parmigiana del padre Ireneo Affò, periodico di numismatica e sfragistica 1871-1874

Ultima modifica: martedì 16 settembre 2008 alle ore 23:36, incuso
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto factory, giovedì 14 dicembre 2017 alle ore 14:33
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Collegamenti ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

Pagina generata in 1.299 secondi, numero di query al DB: 30 (1285.776854 ms)
Pagina proveniente da https://numismatica-italiana.lamoneta.it