Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
  ricerca avanzata

Repubblica Genovese

Famagosta (1376-1464)

<< Chio - La Maona (1347-1566) Metellino ed Enos Signoria dei Gattilusio (1355-1462) >>

Famagosta (o Famagusta, importante porto nell'isola di Cipro). Il 12 novembre 1372, durante la cerimonia d'incoronazione di Pietro II a causa di una questione di precedenza scoppiò una rissa fra i Veneziani, aiutati dai Ciprioti, e i Genovesi che furono uccisi. Genova decise di vendicarsi: l'anno successivo il doge Pietro di Campofregoso si presentò con una potente flotta davanti a Famagosta, l'isola fu quasi interamente conquistata e devastata e il re fu fatto prigioniero. Nell'ottobre del 1374 fu firmato un accordo in base al quale Cipro si impegnava a pagare tributo e Famagosta rimaneva in possesso del Genovesi sino a che il re non avesse rimborsato le spese della "societa" "La Maona" che aveva organizzato la spedizione. Fu fissato un importo talmente elevato che Famagosta rimase genovese. Fu inoltre praticamente proibito alla navi non genovesi di accedere all'isola se non attraverso Famagosta, che vide cosí accrescere enormemente il suo sviluppo. Solo quando il Papa tolse la proibizione di accedere ai porti della Siria, il porto genovese iniziò il suo declino. Tutti i re di Cipro tenterono di riconquistare la città, ma tutti fallirono: il piú impegnato fu Giano, nato a Genova durante la prigionia del padre Giacomo I, che ottenne almeno che la bandiera cipriota sventolasse a Famagosta insieme a quella genovese. Lo sviluppo del traffico diretto con la Siria e Alessandria d'Egitto rendeva sempre meno redditizia la gestione della colonia, che Genova cedette al Banco di San Giorgio nel 1447. Diciassette anni dopo Giacomo, detto "il bastardo", pose l'assedio alla città che finalmente dovette arrendersi. I Genovesi poterono rimanere a Famagosta sotto l'autorità del re, ma persero il monopolio del traffico dell'isola. In tutto questo tempo il diritto di coniare monete era riservato ai re che avevano stabilito un sistema monetario derivato da quello bizantino per cui il traffico commerciale aveva come base il "bisante bianco" (il cui valore era 1/5 di ducato nel 1372 ed era sceso a 1/7 di ducato nel 1464) e nell'isola circolavano anche ducati, bisanti saracenati (valore 3,5 bisanti bianchi del 1372) e bisanti saraceni. I Genovesi non sentirono mai il bisogno di moneta propria salvo per quella del commercio al minuto e coniarono quindi dei denari col castello.


Indice

NumismaticaStati italianiStati preunitariRepubblica di GenovaColonie GenovesiFamagosta (1376-1464)

Per Moneta

12 monete per 3 tipi: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Per Zecca

Cipro Famagosta

Per Anno

1100
119211931194
1200
121812191220122112221223122412251226122712281229123012311232
123312341235123612371238123912401241124212431244124512461247
124812491250125112521253
1300
137613771378137913801381138213831384138513861387138813891390
139113921393139413951396139713981399
1400
140014011402140314041405140614071408140914101411141214131414
141514161417141814191420142114221423142414251426142714281429
143014311432143314341435143614371438143914401441144214431444
144514461447144814491450145114521453145414551456145714581459
14601461146214631464

Riferimenti

  1. AA.VV. A CURA DI LUCIA TRAVAINI, Le zecche Italiane fino all'Unità, IPZS - 2011
  2. BALDASSARRI MONICA, I denari della zecca di Genova e loro fraz. XII e XIII secolo, Quaderni Ticinesi Vol XXVIII 2009
  3. BALDASSARRI MONICA, I reperti numismatici - Atti del Convegno Naz. Archeologia Medievale, Firenze 2000
  4. DAY WILLIAM R. JR., The petty coinage of Genoa under the early doges 1339-1396, Madrid 2005
  5. DE NEGRI TEOFILO OSSIAN, Storia di Genova, Aldo Martello editore 1968
  6. DESIMONI C., Tavole descrittive della Zecca di Genova, Atti della Società Ligure di Storia Patria Vol XXII 1890
  7. GIANELLI GIULIO, Gli ultimi denari di Genova, Quaderni Ticinesi Vol XIII 1984
  8. JANIN ENRICO, Arte e Storia nella Collezione Carige, La Casana 1996
  9. JANIN ENRICO, Scritti di argomento numismatico 1972-1999, Circolo Numismatico Ligure
  10. LOPEZ ROBERTO S., Storia delle colonie Genovesi nel Mediterraneo, Marinetti 1996
  11. LUNARDI GIUSEPPE, Le monete della Repubblica di Genova, Editore Di Stefano 1975
  12. MAZAKARIS ANDREAS, Zaccaria e Della Volta nell'Egeo orientale 1268-1329, Circolo Numismatico Ligure
  13. PERA ROSSELLA, Il patrimonio artistico di Banca Carige, La Casana 2011
  14. PESCE GIOVANNI, Le monete Genovesi, Stringa editore 1976
  15. PESCE GIOVANNI, Scritti di argomento numismatico 1941-1991, Circolo Numismatico Ligure
  16. PUNCUH DINO, Storia della cultura ligure, Società Ligure di Storia Patria 2004
  17. RICCI EMANUELE, Note di numismatica medioevale: Genova Mistura e rame, 1988
  18. RICCI EMANUELE, Note di numismatica medioevale: I genovini primitivi, 1988
  19. RICCI EMANUELE, Note di numismatica medioevale: Scudi del sole, 1988
  20. TRAVAINI L. E BALDASSARRI M., Il patrimonio artistico di Banca Carige, Silvana Editoriale spa
  21. VARESI A., Monete Italiane Regionali - Emilia, Pavia 1998

Ultima modifica: martedì 21 ottobre 2008 alle ore 19:10, DIZZETA
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto jabba70, lunedì 11 dicembre 2017 alle ore 11:16
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Collegamenti ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

Pagina generata in 0.280 secondi, numero di query al DB: 24 (262.423515 ms)
Pagina proveniente da https://numismatica-italiana.lamoneta.it