Warning: only part of the site is available in the selected languageen
User: ricordami
Password:
Register Rules Instructions
  advanced search

Serie divisionale 1997

NumismaticaStati italianiRepubblica di San Marinomonetazione secondo novecentoDivisionali
<< Serie divisionale 1996   Serie divisionale 1998 >>

Comments
Serie divisionale 1997 (Divisionale)
click on images to enlarge
Decreto 12 giugno 1997 n.59

REPUBBLICA DI SAN MARINO

Coniazione e messa in circolazione di monete d'argento, acmonital, cupronichel bronzital ed italma - millesimo 1997.

Noi Capitani Reggenti

la Serenissima Repubblica di San Marino

Vista la vigente Convenzione Monetaria Italo-Sammarinese;

Viste le delibere del Congresso di Stato n. 24 del 23 dicembre 1996 e n.32 del 5 giugno 1997;

Vista la decisione adottata dal Consiglio Grande e Generale nella seduta del 12 marzo 1972;

ValendoCi delle Nostre Facoltà,

Decretiamo, promulghiamo e mandiamo a pubblicare:

Art. 1

E' autorizzata la coniatone di monete d'argento, acmonital cupronichel bronzital ed italma, conio 1997, con tematica "Verso il terzo millennio" per un ammontare complessivo nominale pari a quello previsto dalla Convenzione citata in premessa, tenuto conto della coniazione di monete d'argento da L. 5.000 e L. 10.000 celebrative e di eventuali monete in metallo vile da L. 1.000 e L.2.000 la cui emissione verrà disposta con altri Decreti

Art.2

Le monete, aventi potere liberatorio in San Marino e nella Repubblica Italiana, rappresentano i soggetti appresso descritti:

L. 1: Italma - peso legale g.0,625 - diametro mm 17,2 - bordo liscio

RECTO: Allegoria dell'uomo posto al centro dell'universo con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO e, a destra e a sinistra, lo stemma stilizzato della Repubblica. In basso, in caratteri piccoli è il nome dell'autore del disegno F. FILANCI e dell'autore del modello G.GIULIANELLI.

VERSO: Un cervo inciso sulla roccia della caverna di Altamura, in Spagna, scoperta nel 1879. La composizione è completata dalla legenda PREISTORIA.

L. 2: Italma - peso legale g.0,8 - diametro mm 18,3 - bordo zigrinato.

RECTO: Come il valore da L. 1

VERSO: Limmagine di Dante Alighieri cosí come appare in un dipinto di Domenico di Francesco detto il Michelino. In alto a sinistra è la legenda LETTERATURA.

L. 5: Italma - peso legale g. 1,0 - diametro mm 20,2 - bordo liscio.

RECTO: Come il valore da L. 1

VERSO: Una rappresentazione iconografica del monologo di Amleto di William Shakespeare con, a destra, la legenda TEATRO.

L.10 Italma - peso legale g. 1,6 - diametro mm. 23,3 - bordo liscio

RECTO: Come il valore da L. 1

VERSO: Una ricostruzione del tempio di Zeus ad Olimpia con, in alto, la legenda ARCHITETTURA.

L.20: Bronzital - peso legale g.3,6 - diametro mm.21,3 - bordo liscio.

RECTO: Come il valore da L. 1

VERSO: Uno spezzone di pellicola in cui si intravedono le immagini in movimento di un classico di Charles Chaplin, Tempi Moderni In alto è la legenda CINEMA

L. 50: Cupronichel - peso legale g.4,5 - diametro mm. 19,2 - bordo liscio.

RECTO: Come il valore da L. 1

VERSO: Un cavallo in corsa, opera risalente alla Dinastia Han Orientale, del secondo secolo dopo Cristo con, a sinistra, la legenda SCULTURA

L. 100: Cupronichel - peso legale g.4,5 - diametro mm 22,0 - bordo godronato.

RECTO: Come il valore da L. 1

VERSO: H "pas de deux", un'espressione fra le piú elaborate della danza con, in alto, la legenda DANZA.

L. 200: Bronzital - peso legale g.5,0 - diametro mm. 24,0 - bordo zigrinato.

RECTO: Come il valore da L. 1

VERSO: Un dettaglio de "Lo Studio dell'Artista" di Jean Vermeer con, a destra, la legenda PITTURA.

L. 500: Acmonital e bronzital - peso legale g.6,8 - diametro mm 25,8 - bordo godronato.

RECTO: Come il valore da L. 1

VERSO: Una suonatrice di tibia tratta da un vaso dipinto dal greco Karneia del V secolo avanti Cristo. In alto, a sinistra, è la legenda MUSICA

L. 1000: Argento 835/ooo - peso legale g. 14,6 - diametro mm 31,4 - bordo: vi appare la legenda RELINQUO VOS LIBEROS.

RECTO: Come il valore da L. 1

VERSO: Un dettaglio della placchetta in alluminio attaccata all'antenna della sonda spaziale Pioneer 10 lanciata nel febbraio del 1972 con la missione di cercare possibili contatti con altre forme di intelligenza. In alto è la legenda VERSO ALTRI MONDI.

Sul verso di ognuna delle 10 monete sono, oltre al rispettivo valore ed al simbolo della Zecca R, il nome dellautore del bozzetto GALEA BASON e quello dell'incisore FRAPICCINI.

Art.3

Le monete coniate ai sensi del presente Decreto saranno poste in circolatone a partire dal 27 giugno 1997; un contingente delle stesse, fior di conio, sarà riservato ai Collezionisti e posto in vendita, in una apposita confezione contenente la serie completa, dall'Azienda Autonoma di Stato Filatelica e Numismatica.

Art.4

Il quantitativo massimo delle serie complete da coniare è fissato in n. 28.000 (ventottomila). Potranno essere coniati anche quantitativi supplementari di monete da L. 200 e 500 fino alla concorrenza dellammontare complessivo di cui al precedente Art.1

Dato dalla Nostra Residenza, addí 12 giugno 1997/1696 destraF.R.

I CAPITANI REGGENTI

Paride Andreoli - Pier Marino Mularoni

IL SEGRETARIO DI STATO

PER GLI AFFARI INTERNI

Antonio Lazzaro Volpinari

Years Cod Mint Rarity Mintage Images
19971 2  W-SMRD/40-1RomaC28 000
1 Dal sito AASFN - AZIENDA AUTONOMA DI STATO FILATELICA E NUMISMATICA - Repubblica di SAN MARINO

"Verso il terzo millennio, seconda puntata. Prosegue la storia del pensiero e delle conquiste delluomo, narrata attraverso le monete sammarinesi. E approdando questanno alle arti e alla comunicazione umana : un tema da far tremare le vene, che ha costretto a una sintesi davvero estrema e a una selezione di opere gigantesca, che ha portato a spaziare in tutto il mondo e in tutti i tempi, naturalmente senza la minima intenzione di attribuire Oscar ma semplicemente mirando - proprio per restare in tema di comunicazione - a rendere ogni immagine immediatamente comprensibile. Un cervo splendidamente inciso nella roccia della caverna di Altamura, in Spagna, scoperta nel 1879, è il soggetto della moneta da 1 lira ; un esempio di espressione artistica tra le piú antiche, risalente a 15.000 anni orsono. La letteratura, tema della moneta da 2 lire, è rappresentata con una fra le piú note immagini di uno dei maggior poeti di oggi tempo, Dante Alighieri, e la sua Divina Commedia, cosí come ce li ha tramandati Domenico di Francesco detto il Michelino in un suo dipinto nel Duomo di Firenze. Nella moneta da 5 lire uninconfondibile rappresentazione iconografica del monologo di Amleto di fronte al teschio di Yorik ci ricorda il Teatro, attraverso uno dei maggiori autori di tutti i tempi, William Shakespeare e quella che è forse la sua opera piú emblematica. Una ricostruzione di quello che era forse il piú importante monumento dellantica Grecia, il tempio di Zeus a Olimpia, è stato scelto a simbolo dellArchitettura, nella moneta da 10 lire, in una delle sue espressioni piú classiche e alte. Quasi a contrasto, nella successiva moneta da 20 lire, il Cinema, la piú giovane delle discipline artistiche anche se ha già compiuto 100 anni. Uno spezzone di pellicola in cui si intravedono le immagini in movimento di un classico di Charles Chaplin, Tempi moderni. Un altro salto, ma a migliaia di chilometri di distanza, con la Scultura che appare nella moneta da 50 lire : unopera risalente alla Dinastia Han Orientale, secondo secolo dopo Cristo, raffigurante un cavallo in corsa, di rara vitalità e freschezza stilistica. Nella piú classica tradizione europea è invece il "pas de deux" scelto per rappresentare la Danza nella moneta da 100 lire ; unespressione fra le piú elaborate di questarte che ha al suo centro il corpo stesso delluomo. La Pittura che rappresenta se stessa è linconsueto soggetto della moneta da 200 lire, vi compare un dettaglio - modificato con un pizzico di licenza artistica - de Lo studio dellArtista di Jan Vermeer, uno dei piú grandi maestri del colore e della luce di tutti i tempi. La musica è raffigurata sulla moneta da 500 lire in una delle sue espressioni piú classiche, attraverso una suonatrice di tibia cosí come appare in un vaso dipinto dal greco Karneia, attivo nellItalia meridionale verso il 400 avanti Cristo. E per finire, sulla moneta dargento da 1000 lire, larte come mezzo di comunicazione interplanetaria : un dettaglio della placchetta in alluminio attaccata allantenna della sonda spaziale americana Pioneer 10, lanciata nel Febbraio del 1972 con la missione di cercare possibili contatti con altre forme di intelligenza •.... sempre che gli alieni non ci abbiano già scoperti a casa nostra, come parrebbe dal Simposio di Ufologia di cui si parla nelle pagine precedenti."

2 Prezzo di vendita della confezione: L.36.000 spese postali comprese

Powered by NumisWeb 7.7.1    Online users in all catalogs:
Ultimo utente iscritto filippo.sp, Tuesday 19 November at 20:06
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

This page was generated in 0.047 seconds, number of DB queries: 43 (20.628452 ms)
Page from https://numismatica-italiana.lamoneta.it