Warning: only part of the site is available in the selected languageen
User: ricordami
Password:
Register Rules Instructions
  advanced search

Denari papali "Antiquiores" 772-983

Senato Romano 1184-1434 >>
Adriano I e Carlo Magno

Adriano I e Carlo Magno
La prima serie regolare di monete papali comincia con Adriano I (772-795) •

Su modello dei solidi bizantini coniati a Roma precedentemente, queste monete in argento sono molto vicine alla tipologia dei denari carolingi •

Un significativo passaggio politico in centro Italia tra decaduto potere bizantino e nuova orbita nord europea - papale. Il Papa non riconosce piú la sovranità bizantina ed il conio delle nuove monete, con monogramma papale e riferimento all'Imperatore del S.R.I. (la notte di Natale del 800 Leone III incorona Carlo Magno ad Imperatore), ne rappresenta la tangibile prova. Tuttavia il nominativo dell'Imperatore impresso nella moneta non manifesta la sovranità su Roma ma piuttosto un impegno per la difesa della Chiesa di Roma (Patriziato). Ha inizio la norma per la quale solamente il Papa può incoronare l'Imperatore •

Il distacco politico definitivo da Bisanzio viene confermato anche dal cambiamento della datazione (dal 781) che non sarà piú quella degli anni di regno dell'Impero Bizantino ma al contrario seguirà gli anni dei pontificati papali. Queste monete sono il risultato di uno dei principali atti di sovranità esercitato a Roma dal Papa che voleva conservare tutte quelle indicazioni di Signoria Universale appartenute in precedenza a Bisanzio •

Questo fondamentale evento per la Storia di Roma, e non solo, oltre ad una ben programmata strategia da parte dei poteri ecclesiastici ha avuto anche motivazioni storiche. Desiderio, Re dei Longobardi, agli inizi del Pontificato di Adriano I, occupa alcuni territori appartenenti alla Chiesa (Faenza, Ferrara e Comacchio) spingendosi sino nella Toscana Romana, con devastazioni e saccheggi •

Adriano I tenta pacificamente di tornare in possesso dei territori occupati ma non ottenendo risultati concreti si rivolge a Carlomagno, successore di Pipino, per interporsi ai Longobardi. Con estrema facilità il Re dei Franchi riconquista i territori papali e con essi tutto il Regno Longobardo (Desiderio sarà condotto prigioniero in Francia). Carlomagno viene riconosciuto da tutti come Rex Longobardorum •

Questi importanti eventi saranno i precedenti storici che giustificheranno l'inizio dell'era del Sacro Romano Impero •

Gli antiquiores sono denari molto rari ed in alcuni casi Unici. Sono monete falsificate frequentemente dal XIX sec. ad oggi, a dimostrazione della loro rarità. Famoso è il ripostiglio di Bolsena con monete appartenenti a Pontefici che avevano regnato nel corso di 150 anni e diffusi nelle grandi Collezioni private e nei Musei (falsario Tardani). Il Grierson (1958) ne constata la falsità •

I rinvenimenti di tali denari in ambito romano sono molto limitati (anche se ultimamente la loro presenza negli scavi è aumentata considerevolmente) e ciò potrebbe essere giustificato dal fatto che probabilmente questi numerali erano destinati principalmente al finanziamento delle spedizioni imperiali che giungevano a Roma. Molto piú ricorrenti i loro ritrovamenti nei ripostigli del Nord Europa •

L'equilibrio tra Papato ed Impero sui denari romani fu interrotto da Alberico, Senatore e Principe dei Romani dal 932 al 954, che coniò moneta col suo solo nome e monogramma PACVS (patricius oppure pacificvs) senza alcun abbinamento papale •

Le note biografiche con cui le schede delle Autorità emittenti papali sono compilate, sono state estratte in sintesi da C. Castiglioni (1959) mentre per lo svolgimento delle schede monete seguiremo la metodologia di F. Muntoni (1972) con liberi complementi in aggiunta •


Index

NumismaticaZecche ItalianeLazioRomaDenari papali "Antiquiores" 772-983

Categories

82 monete per 35 tipi: glance, summary, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Mints

Roma

Years

700 AD
772 AD773 AD774 AD775 AD776 AD777 AD778 AD779 AD780 AD781 AD782 AD783 AD784 AD785 AD786 AD
787 AD788 AD789 AD790 AD791 AD792 AD793 AD794 AD795 AD
800 AD
801 AD802 AD803 AD804 AD805 AD806 AD807 AD808 AD809 AD810 AD811 AD812 AD813 AD814 AD815 AD
816 AD817 AD818 AD819 AD820 AD821 AD822 AD823 AD824 AD825 AD826 AD827 AD828 AD829 AD830 AD
831 AD832 AD833 AD834 AD835 AD836 AD837 AD838 AD839 AD840 AD841 AD842 AD843 AD844 AD845 AD
846 AD847 AD848 AD849 AD850 AD851 AD852 AD853 AD854 AD855 AD856 AD857 AD858 AD859 AD860 AD
861 AD862 AD863 AD864 AD865 AD866 AD867 AD868 AD869 AD870 AD871 AD872 AD873 AD874 AD875 AD
876 AD877 AD882 AD883 AD884 AD885 AD886 AD887 AD888 AD889 AD890 AD891 AD892 AD893 AD894 AD
895 AD896 AD897 AD898 AD899 AD
900 AD
900 AD901 AD902 AD903 AD904 AD905 AD906 AD907 AD908 AD909 AD910 AD911 AD912 AD913 AD915 AD
916 AD917 AD918 AD919 AD920 AD921 AD922 AD923 AD924 AD925 AD926 AD927 AD928 AD929 AD930 AD
931 AD932 AD933 AD934 AD935 AD936 AD937 AD938 AD939 AD942 AD943 AD944 AD945 AD946 AD947 AD
948 AD949 AD950 AD951 AD952 AD953 AD954 AD955 AD956 AD957 AD958 AD959 AD960 AD961 AD962 AD
963 AD964 AD965 AD966 AD967 AD968 AD969 AD970 AD971 AD972 AD974 AD975 AD976 AD977 AD978 AD
979 AD980 AD981 AD982 AD983 AD

References

  1. AA. VV., Corpus Nummorum Italicorum (CNI) Vol. XV Roma (1a parte), 1932
  2. AA.VV. A CURA DI LUCIA TRAVAINI, Le zecche Italiane fino all'Unità, IPZS - 2011
  3. BERMAN ALLEN G., Papal Coins, Attic Books Ltd, New York 1991
  4. CAMILLINI ROBERTO, Serate in chat : Le monete pontificie, Articolo - Lamoneta.it 2009
  5. CASTIGLIONI C., Breve Storia dei Papi, Milano 1959
  6. CINAGLI A., Le Monete dei Papi, Fermo 1848 Ristampa Forni
  7. FUSCONI G., Gli Antiquiores romani-Le monete coniate dalla zecca di Roma da Adriano I (772-795) a Benedetto VII (975-983), Edizioni Varesi Pavia 2012
  8. GRIERSON P; BLACKBUM M., Medieval European Coniage (MEC) Volume 1, Cambridge 1986
  9. MUNTONI F., Le Monete dei Papi e degli Stati Pontifici, Roma 1972-1974
  10. PROMIS D., Monete dei Romani Pontefici avanti il mille, Torino 1858
  11. SERAFINI C., Le monete e le bolle plumbee pontificie nel Medagliere Vaticano, Milano 1913

Last modified: Monday 31 October at 08:37, adolfos
Powered by NumisWeb 7.7.1    Online users in all catalogs:
Ultimo utente iscritto raffaelem, Tuesday 23 April at 19:29
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Links ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

This page was generated in 1.389 seconds, number of DB queries: 25 (1365.846395 ms)
Page from https://numismatica-italiana.lamoneta.it