Warning: only part of the site is available in the selected languageen
User: ricordami
Password:
Register Rules Instructions
  advanced search

Serie divisionale 1973

NumismaticaStati italianiRepubblica di San Marinomonetazione secondo novecentoDivisionali
<< Serie divisionale 1972   Serie divisionale 1974 >>

Comments
Serie divisionale 1973 (Divisionale)
click on images to enlarge
DECRETO 15 dicembre 1973, n. 54 (pubblicato nell'albo del Palazzo Governativo in data 18 dicembre 1973)

Decreto che ordina la messa in circolazione delle monete d'argento, di acmonital, di bronzital e di italma di conio 1973.

Noi Capitani Reggenti

la Serenissima Repubblica di San Marino

Vista la Convenzione Monetaria 10 settembre 1971 tra la Repubblica di San Marino e la Repubblica Italiana;

ValendoCi delle facoltà concesseCi dal Consiglio Grande e Generale nella Sua Tornata del 2 marzo 1972;

decretiamo, promulghiamo e mandiamo a pubblicare:

Sono emesse monete d'argento, di acmonital, di bronzital e di italma della Repubblica, di conio 1973, per l'ammontare complessivo nominale di L. 200.000.000 (duecentomilioni).

Art. 2

Le monete di cui al precedente articolo, aventi potere liberatorio in San Marino e nella Repubblica Italiana sono:

L. 500 - argento 835/000, peso 11 grammi, diametro 29,0 millimetri.

"Diritto": "Stemma della Repubblica con le tre torri stilizzate". Ai lati dello stemma la scritta "Repubblica di San Marino". Alla base dello stemma il millesimo 1973.

"Rovescio": la pace nel mondo raffigurata da una colomba accostata alla guancia di una fanciulla; sotto le mani di questa la scritta "L. 500" e il nome dell'Autore "GRECO".

Sul bordo della moneta le parole del testamento di Mario "Relinquo vos liberos".

L. 100 - acmonital, peso 8 grammi, diametro 27,8 millimetri, bordo zigrinato.

"Diritto": Stemma della Repubblica stilizzato con corona chiusa. Ai lati dello stemma la scritta "Repubblica di San Marino";

"Rovescio": La diffusione della cultura. Raffigura l'Odissea Dantesco nell'atto di varcare le colonne di Ercole. All'estremità superiore del soggetto il millesimo 1973. All'estremità inferiore la scritta "L. 100". Sotto la prua della nave il nome del bozzettista Veroi.

L. 50 - acmonital, peso 6,25 grammi, diametro 24,8 millimetri, bordo zigrinato.

"Diritto": Stemma e scritta come la moneta da L.100;

"Rovescio": La giustizia sociale rappresentata da una figura femminile che brandisce la spada e pesa simbolicamente gli uomini. All'estremità superiore destre il millesimo 1973. All'estremità inferiore sinistra "L. 50". All'estremità inferiore destra, il nome del bozzettista Veroi.

L. 20 - bronzital, peso 3,60 grammi, diametro 21,3 millimetri, bordo liscio.

"Diritto": Stemma e scritta come la moneta da L. 100;

"Rovescio": La solidarietà umana. Simboleggia la fuga da Troia di Enea: l'uomo forte che sostiene il vecchio e guida il giovane. Sul lato destro la scritta: "L. 20". Sulla base inferiore della moneta il millesimo 1973 con a destra il nome del bozzettista Veroi.

L. 10 •- italma, peso 1,60 grammi, diametro 23,3 millimetri, bordo liscio.

"Diritto": Stemma e scritta come la moneta da L. 100;

"Rovescio": La salvaguardia del patrimonio del passato e la difesa ecologica rappresentata da un uomo con lo scudo che difende dal mostro la lampada simbolo della civiltà e l'arbusto simbolo della natura. Sulla estremità superiore della moneta il millesimo 1973. Sulla base inferiore "L. 10" e il nome del bozzettista Veroi.

L. 5 - italma, peso, 1,00 grammi, diametro 20,2 millimetri, bordo liscio.

"Diritto": Stemma e scritta come la moneta da L. 100;

"Rovescio": Gli uomini aspirano a diventare cittadini del mondo. I 5 uomini sulla stessa barca vagante nell'oceano delle stelle simboleggiano l'umanità diffusa sui cinque continenti. Alla estremità superiore destra il millesimo 1973. Sulla base inferiore destra la scritta "L. 5". Sulla base inferiore sinistra il nome del bozzettista Veroi.

L. 2 - italma, peso 0,80 grammi, diametro 18,3 millimetri, bordo zigrinato.

"Diritto": Stemma e scritta come la moneta da L. 100;

"Rovescio": L'allievo della fame nel mondo simboleggiato dal Pellicano della legenda che si squarcia il petto per nutrire col proprio sangue i piccoli affamati. All'estremità superiore sinistra il millesimo 1973. All'estremità inferiore sinistra, il nome del bozzettista Veroi. All'estremità laterale destra "L. 2".

L. 1 - italma, peso 0,625 grammi, diametro 17,2 millimetri, bordo liscio.

"Diritto": Stemma e scritta come la moneta da L. 100;

"Rovescio": La libertà rappresentata come figura femminile che sventola la bandiera di San Marino. Alla base inferiore della moneta il millesimo 1973. Sul lato sinistro il nome del bozzettista Veroi. Sul lato destro la dicitura "L. 1".

Art. 3

Un contingente di monete 1973, fior di conio, sarà riservato ai collezionisti. Queste monete, raccolte in apposito involucro, saranno accompagnate da un opuscolo illustrativo.

Art. 4

Il presente Decreto entra in vigore il giorno successivo alla sua legale pubblicazione.

Dato dalla Nostra Residenza, addí 15 Dicembre 1973-1673 destraF.R.

I CAPITANI REGGENTI

Antonio Volpinari - Giovan Luigi Franciosi

IL SEGRETARIO DI STATO

PER GLI AFFARI INTERNI

Giuseppe Lonfernini

Years Cod Mint Rarity Mintage Images
19731  W-SMRD/16-1RomaC291 000
1 Prezzo di vendita della confezione: £ 4.000 + spese postali (£ 500 per l'Italia; £ 1000 per l'estero).

Powered by NumisWeb 7.7.1    Online users in all catalogs:
Ultimo utente iscritto kukina, Thursday 22 August at 17:22
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

This page was generated in 0.163 seconds, number of DB queries: 36 (141.412735 ms)
Page from https://numismatica-italiana.lamoneta.it