Warning: only part of the site is available in the selected languageen
User: ricordami
Password:
Register Rules Instructions
  advanced search

San Martino dall'Argine

<< Sabbioneta Solferino >>
Stemma di San Martino dall'Argine

Stemma di San Martino dall'Argine
Sul fatto che a San Martino dall'Argine abbia effettivamente operato una zecca da sempre sussistono forti dubbi. Gli studi piú recenti tendono a confermare l'inesistenza di questa zecca. Lorenzo Bellesia nella sua opera dedicata alle zecche di Pomponesco e Bozzolo esclude infatti in maniera perentoria l'esistenza di questa zecca, sottolineando come già nel XIX secolo Vincenzo Promis avesse seccamente smentito la citazione di questa zecca precedentemente effettuata da tale F. Schweitzer: purtroppo tale citazione fu invece presa per buona dai redattori del CNI, che rappresentò poi il punto fermo di tutte le pubblicazioni successive. Scarsamente giustificabile era già il motivo per il quale si sia sentita la necessità di battere moneta in un borgo a pochissimi km di distanza dalla capitale del Principato (Bozzolo), dove era già operante una zecca. Inoltre dell'attività di zecca a San Martino non c'è traccia alcuna nei lavori degli autori piú antichi, come ad esempio l'Affò. L'unico quattrino attribuito a San Martino dall'Argine non è altro che una imitazione del sesino modenese di Francesco I d'Este, con al D/ il busto del duca e al R/ la scritta in cartella MVTIN SESIN che ha una evidente assonanza con il SANTO MARTIN presente sulle monete attribuite a San Martino dall'Argine. Appare quindi piuttosto evidente come la scritta al R/ non abbia alcun collegamento con una eventuale zecca di origine della moneta, ma sia stata invece apposta solo per sfruttare l'assonanza per ingannare il popolo. Anche l'attribuzione di un valore doppio alla moneta comunemente classificata come "doppio quattrino" è allo stato dei fatti dubbia: alcuni autori sospettano che possa trattarsi semplicemente di scarsa attenzione nella preparazione dei tondelli, i cui pesi sono in effetti parecchio variabili. Per motivi di continuità e di comodità di ricerca dell'utente, mantengo comunque la classificazione con la quale i maggiori cataloghi degli ultimi anni classificano questa moneta, segnalando però nella scheda come la moneta sia stata coniata nella zecca di Bozzolo.

Index

NumismaticaZecche ItalianeLombardiaSan Martino dall'Argine

Categories

4 monete per 2 tipi: glance, summary, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Mints

Bozzolo

References

  1. AA. VV., Corpus Nvmmorum Italicorum (CNI) Vol. IV Lombardia zecche minori, 1913
  2. AA.VV., Monete e medaglie di Mantova e dei Gonzaga-la collezione della B.A.M., Electa 1996/2002
  3. AA.VV. A CURA DI LUCIA TRAVAINI, Le zecche Italiane fino all'Unità, IPZS - 2011
  4. BELLESIA LORENZO, Le monete dei Gonzaga di Pomponesco e Bozzolo, Nomisma, 2014
  5. BIGNOTTI LORENZO, Le zecche dei rami minori gonzagheschi, Numismatica Grigoli Suzzara, 1989
  6. VARESI A., Monete Italiane Regionali - Lombardia zecche minori, Pavia, 2000
  7. VARI, I Gonzaga, Moneta, Arte, Storia, Electa, 1995

Last modified: Tuesday 19 April at 21:09, Paolino67
Powered by NumisWeb 7.7.1    Online users in all catalogs:
Ultimo utente iscritto Fabry1966, Wednesday 22 May at 10:14
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Links ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

This page was generated in 2.018 seconds, number of DB queries: 31 (2001.592398 ms)
Page from https://numismatica-italiana.lamoneta.it