Warning: only part of the site is available in the selected languageen
User: ricordami
Password:
Register Rules Instructions
  advanced search

Pio VI (1775-1799)

Zecca di Ascoli

<< Zecca di Ancona Zecca di Bologna >>

Alla fine del ‘700, le difficoltà economiche dello Stato Pontificio portarono all’apertura o al ripristino di alcune zecche provinciali, per una migliore diffusione del circolante, specie quello in rame dei tagli piú piccoli. Pio VI diede il privilegio di battere monete in rame, con le stesse norme e coni analoghi a quelli di Roma, a 17 città minori dello Stato Ecclesiastico.

Con chirografo pontificio del 13 giugno 1797 fu concessa a Carlo Lenti per la zecca di Ascoli il diritto di battere monete in rame. Nell’Archivio di Stato di Roma si ha anche notizia di una prima estrazione avvenuta l’8 ottobre 1797.


Index

NumismaticaStati italianiStati preunitariStato PontificioPio VI (1775-1799)Zecca di Ascoli

For Coins

11 monete per 7 tipi: glance, summary, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Mints

Ascoli

Years

1700
1797

Last modified: Sunday 11 February at 22:23, legionario
Powered by NumisWeb 8.0.0    Online users in all catalogs:
Ultimo utente iscritto Bicio, Friday 12 April at 18:27
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Links ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

This page was generated in 0.327 seconds, number of DB queries: 22 (16.030550 ms)
Page from https://numismatica-italiana.lamoneta.it