Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
  ricerca avanzata

Ludovico Manin (1789-1797)

<< Paolo Renier (1779-1789) Monetazione Anonima >>
Lodovico Manin ultimo Doge della Serenissima

Lodovico Manin ultimo Doge della Serenissima
Figlio di Lodovico Alvise e di Maria Basadonna, fu il centoventesimo ed ultimo doge della Repubblica di Venezia dal 9 maggio 1789 al 12 maggio 1797.

Alla morte del doge Paolo Renier, il nome di Lodovico Manin fu subito uno dei piú gettonati, principalmente a motivo della sua ricchezza e dei bilanci disastrati dello stato: a Venezia, infatti, il doge doveva provvedere con mezzi propri a moltissime spese pubbliche. Pare che anche il predecessore, in punto di morte, avesse previsto l'elezione di Lodovico Manin. Questi era conscio della propria incapacità di reggere la dignità dogale; non appena capí di essere il candidato favorito cercò di schermirsi: inizialmente osservò che la nobiltà della sua famiglia era recente e quindi egli non era degno di essere eletto al dogado, poi si presentò in lacrime all'assemblea elettorale scongiurando di non eleggerlo. Fu invece eletto al primo ballottaggio con ventotto voti su 41 membri: quando gli fu comunicata l'elezione, si sentí male e dovette mettersi a letto. La moglie, come lui ritrosa, non volle partecipare alle cerimonie d'investitura. Le feste per solennizzare la sua elezione comportarono spese enormi: nel consueto giro di piazza, in cui era tradizione che il doge neoeletto lanciasse monete ai veneziani, Lodovico Manin lanciò solo monete d'oro, facendosi seguire da incaricati che lanciassero quelle d'argento; volle che il corteo andasse lentamente per poter lanciare piú monete. La spesa complessiva per i festeggiamenti fu di 458.197,2 lire, pagate per meno di un quarto dalla repubblica e per la maggior parte dal doge di tasca propria.

Il giorno 8 maggio 1797 il doge si dichiarò pronto a deporre le insegne ducali nelle mani dei capi della rivoluzione, invitando nel contempo tutte le magistrature allo stesso passo: pare che uno dei consiglieri ducali, tal Francesco Pesaro, avesse invece spronato il doge a fuggire a Zara, possedimento veneziano nella Dalmazia ancora fedele e sicura. Il 12 maggio si svolse l'ultima riunione del Maggior Consiglio, in cui fu deciso di accettare in tutto e per tutto le richieste di Bonaparte. Si decise anche lo sgombero dei soldati schiavoni da Venezia, cosí da non determinare incidenti quando fossero entrati in città i militari francesi. Il 15 maggio il doge lasciò il palazzo ducale per ritirarsi nel palazzo della sua famiglia, ed i francesi entrarono a Venezia.


Indice

NumismaticaStati italianiStati preunitariVeneziaLudovico Manin (1789-1797)

Categorie

141 monete per 107 tipi: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Per Zecca

Venezia

Per Anno

1700
178917901791179217931794179517961797

Riferimenti

  1. CIRCOLO NUMISMATICO MONTICELLO CONTE OTTO, Introduzione alle monete medioevali: Veneto, Europa e bacino mediterraneo, Editrice Veneta, 2009
  2. DE RUITZ MARIO, Monete a Venezia nel tardo medioevo, Canova 2001
  3. GAMBERINI DI SCARFEA CESARE, Prontuario prezzario delle monete, bolle e oselle di Venezia, Arnaldo Forni Editore
  4. IVES H.-GRIERSON P., The Venetian gold ducat and its imitations., ANS, 1954
  5. MONTENEGRO EUPREMIO, I dogi e le loro monete, Montenegro sinistraa.sinistra Edizioni Numismatiche, 1993
  6. PAOLUCCI RAFFAELE, Le monete dei dogi di Venezia, Raffaele Paolucci Editore, 1990
  7. PAPADOPOLI ALDOBRANDINI NICOLÒ, Le monete di Venezia, 1893-1919
  8. SACCOCCI A., Contributi di storia monetaria delle regioni adriatiche settentrionali (sec. X-XV), Esedra Editrice, 2004

Ultima modifica: sabato 20 ottobre 2007 alle ore 00:01, Rob
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto Pedro, sabato 24 giugno 2017 alle ore 17:12
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Collegamenti ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

Pagina generata in 0.976 secondi, numero di query al DB: 25 (963.345528 ms)
Pagina proveniente da https://numismatica-italiana.lamoneta.it