Warning: only part of the site is available in the selected languageen
User: ricordami
Password:
Register Rules Instructions
  advanced search

Repubblica Genovese

Governo dei 12 Riformatori della Libertà (1528)

<< Francesco I Re di Francia, Signore (1527-1528)
i 28

i 28 "Alberghi della Nobiltà"
Il 1528 fu un anno di svolta nella storia della città. Nel trattato di Madrid Carlo V ratificò l'indipendenza di Genova, la relativa dominazione sulla città rivale di Savona e la libertò di scambio per tutti i commercianti genovesi nelle terre sottoposte agli Asburgo. Allo stesso tempo i Genovesi avrebbero dovuto mettere alcune delle loro galee al servizio del re di Spagna e cominciare a prestare denaro alla Corona Spagnola. Ciò spiega la presenza rinnovata dei Genovesi nelle reti di commercio mediterraneo e internazionale della seconda metà del XVI secolo e i rapporti di valore fra le monete genovesi e spagnole del tempo.

Nello stesso anno ebbe luogo una riforma istituzionale interna che avrebbe dovuto porre fine alle lotte per il dogato, limitando agli iscritti agli "alberghi nobiliari" cittadini (ristretti a 28) l'accesso al governo. In realtà la disposizione che fu emanata dai 12 Riformatori della Libertà (che durante i giorni del loro governo emisero anche alcune monete) nel nome della pacificazione costituí una serrata aristocratica, congiunta con una affermazione di sovranità del doge eletto per due anni come "primus inter pares" tra i membri degli "alberghi", postulando tutto al concetto di libertà della Città-stato.

In sintesi "Libertà e Unione": due parole che riassumevano il programma per attuare una definitiva forma di Governo. Andrea Doria ebbe l'accortezza di offrire i servigi a Carlo V non appena ebbe la percezione che questi sarebbe stato il padrone assoluto della situazione europea. Si potrebbe scorgere in questo gesto il ripetersi di ciò che in passato troppe volte era stato fatto (ricorrere allo straniero quando la situazione a proprio favore diventava insostenibile) ma i fatti dimostrano che Andrea Doria, a differenza dei Campofregoso o degli Adorno avezzi ad offrire la Signoria allo straniero in cambio di favori personali, utilizzò la protezione di Carlo V per rendere sovrana ed indipendente la Repubblica.

Avvenimenti storici rilevanti:

1528: dal 15 settembre al 11 ottobre la città è governata da il "Governo dei 12 Riformatori di Libertà" e il 12 ottobre viene approvata la riforma costituzionale che dà vita alla Repubblica Aristocratica. Il Dogato diventa una carica biennale.

La premessa dei XII Riformatori (6 nobili e 6 popolari) incomincia cosí: "Quanti mali abbiano portato alla nostra città le discordie dei cittadini, ciascuno ha imparato vedendo il danno gravissimo dei beni privati e pubblici; non c'è nessuno infatti nella nostra città che non abbia avuto la sua parte di travagli". Il proemio della legge recita: "Consci che nulla è stato piú dannoso alla nostra città che le discordie e le fazioni dei cittadini per cui si trova travagliata e quasi tutta distrutta, desiderando che tutto ciò sia cancellato dalla memoria dei cittadini e che quei nomi siano banditi dalla Repubblica, stabiliamo che nello scegliere gli uomini che dovranno ricoprire cariche civili e politiche, non si debbano tenere in nessun conto le fazioni e i vari colori dei partiti, perchè siamo già stati a sufficienza ammaestrati dall'esperienza che nulla si poté pensare piú deleterio di ciò."


Index

NumismaticaStati italianiStati preunitariRepubblica di GenovaPeriodo dei Dogi a Vita e Signorie Straniere (1339-1528)Governo dei 12 Riformatori della Libertà (1528)

For Coins

4 monete per 2 tipi: glance, summary, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Mints

Genova

Years

1500
1528

References

  1. AA.VV. A CURA DI LUCIA TRAVAINI, Le zecche Italiane fino all'Unità, IPZS - 2011
  2. BALDASSARRI MONICA, I denari della zecca di Genova e loro fraz. XII e XIII secolo, Quaderni Ticinesi Vol XXVIII 2009
  3. BALDASSARRI MONICA, I reperti numismatici - Atti del Convegno Naz. Archeologia Medievale, Firenze 2000
  4. DAY WILLIAM R. JR., The petty coinage of Genoa under the early doges 1339-1396, Madrid 2005
  5. DE NEGRI TEOFILO OSSIAN, Storia di Genova, Aldo Martello editore 1968
  6. DESIMONI C., Tavole descrittive della Zecca di Genova, Atti della Società Ligure di Storia Patria Vol XXII 1890
  7. GIANELLI GIULIO, Gli ultimi denari di Genova, Quaderni Ticinesi Vol XIII 1984
  8. JANIN ENRICO, Arte e Storia nella Collezione Carige, La Casana 1996
  9. JANIN ENRICO, Scritti di argomento numismatico 1972-1999, Circolo Numismatico Ligure
  10. LOPEZ ROBERTO S., Storia delle colonie Genovesi nel Mediterraneo, Marinetti 1996
  11. LUNARDI GIUSEPPE, Le monete della Repubblica di Genova, Editore Di Stefano 1975
  12. MAZAKARIS ANDREAS, Zaccaria e Della Volta nell'Egeo orientale 1268-1329, Circolo Numismatico Ligure
  13. PERA ROSSELLA, Il patrimonio artistico di Banca Carige, La Casana 2011
  14. PESCE GIOVANNI, Le monete Genovesi, Stringa editore 1976
  15. PESCE GIOVANNI, Scritti di argomento numismatico 1941-1991, Circolo Numismatico Ligure
  16. PUNCUH DINO, Storia della cultura ligure, Società Ligure di Storia Patria 2004
  17. RICCI EMANUELE, Note di numismatica medioevale: Genova Mistura e rame, 1988
  18. RICCI EMANUELE, Note di numismatica medioevale: I genovini primitivi, 1988
  19. RICCI EMANUELE, Note di numismatica medioevale: Scudi del sole, 1988
  20. TRAVAINI L. E BALDASSARRI M., Il patrimonio artistico di Banca Carige, Silvana Editoriale spa
  21. VARESI A., Monete Italiane Regionali - Emilia, Pavia 1998

Last modified: Saturday 11 June at 18:07, DIZZETA
Powered by NumisWeb 7.7.1    Online users in all catalogs:
Ultimo utente iscritto muzio2010@, Sunday 1 August at 19:04
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Links ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

This page was generated in 0.412 seconds, number of DB queries: 24 (388.259649 ms)
Page from https://numismatica-italiana.lamoneta.it