Warning: only part of the site is available in the selected languageen
User: ricordami
Password:
Register Rules Instructions
  advanced search

Serie divisionale 1983

NumismaticaStati italianiRepubblica di San Marinomonetazione secondo novecentoDivisionali
<< Serie divisionale 1982   Serie divisionale 1984 >>

Comments
1 rating
scheda: ★★★★★
moneta: ★★★★★
Serie divisionale 1983 (Divisionale)
click on images to enlarge
DECRETO 16 febbraio 1983, n. 19 (pubblicato il 23 febbraio 1983)

Coniazione e messa in circolazione di monete di acmonital, bronzital ed italma, millesimo 1983.

Noi Capitani Reggenti

la Serenissima Repubblica di San Marino

Visto il protocollo del 21 maggio 1982 che dà esecuzione alla Convenzione monetaria 7 dicembre 1981 tra la Repubblica di San Marino e la Repubblica Italiana;

Viste le delibere del Congresso di Stato n. 2 e 3 del 20 dicembre 1982 e n. 30 del 14 febbraio 1983;

Vista la decisione adottata dal Consiglio Grande e Generale nella sua tornata del 2 marzo 1972;

ValendoCi delle Nostre Facoltà;

Decretiamo, promulghiamo e mandiamo a pubblicare:

Art. 1

E' autorizzata la coniazione di monete di acmonital, bronzital ed italma, conio 1983, per l'ammontare complessivo nominale di L. 995.000.000 (novecentonovantacinquemilioni).

Art. 2

Le monete, aventi potere liberatorio in San Marino e nella Repubblica Italiana, sono state realizzate su bozzetti di Agenore Fabbri e rappresentano i soggetti appresso descritti:

- L.1 - italma - peso legale gr. 0,625 - diametro mm. 17,2 - bordo liscio.

recto: vi figurano le tre torri sormontate dalla corona con ai lati le fronde di quercia e di alloro. La legenda "REPUBBLICA DI SAN MARINO" circonda la composizione, mentre sulla base figura il motto "LIBERTAS".

verso: vi campeggia il mostro della guerra; completano la composizione il valore: L. 1, il millesimo: 1983, ed il nome dell'autore del bozzetto: A. FABBRI.

- L. 2 - italma - peso legale gr. 0,800 - diametro mm. 18,3 - bordo zigrinato.

recto: composizione comune all'intera monetazione.

verso: due bracci, quello del bambino e quello dell'adulto, entrambi protesi a chiedere; completano la composizione il valore: L.2, il millesimo ed il nome dell'autore del bozzetto.

- L. 5 - italma - peso legale gr. 1,00 - diametro mm. 20,2 - bordo liscio.

recto: composizione comune all'intera monetazione.

verso: un braccio che tenta di rompere le sbarre che lo racchiudono; completano la composizione il millesimo, il nome dell'autore del bozzetto ed il valore: L. 5.

- L. 10 - italma - peso legale gr. 1,60 - diametro mm. 23,3 - bordo liscio.

recto: composizione comune all'intera monetazione.

verso: due mani che tentano di rompere la divisione che le separa e di toccarsi; completano la composizione il millesimo, il valore: L. 10 ed il nome dell'autore del bozzetto.

- L. 20 - bronzital - peso legale gr. 3,60 - diametro mm. 21,3 - bordo liscio.

recto: composizione comune all'intera monetazione.

verso: vi appare, in basso, una figura umana ed in alto un simbolo di distruzione; completano la composizione il valore: L. 20, il millesimo ed il nome dell'autore del bozzetto.

- L. 50 - acmonital - peso legale gr. 6,25 - diametro mm. 24, 8 - bordo zigrinato.

recto: composizione comune all'intera monetazione.

verso: il mostro della guerra che incombe su una figura femminile; completano la composizione il millesimo, il valore: L. 50 ed il nome dell'autore del bozzetto.

- L. 100 - acmonital - peso legale gr. 8,00 - diametro mm. 27,8 bordo zigrinato.

recto: composizione comune all'intera monetazione.

verso: ancora il mostro della guerra che ora incombe sull'umanità intera rappresentata dalle due figure maschili e femminile; completano la composizione il valore: L.100, il millesimo ed il nome dell'autore del bozzetto.

- L. 200 - bronzital - peso legale gr. 5,00 - diametro mm. 24 - bordo zigrinato.

recto: composizione comune all'intera monetazione.

verso: figura umana che, su di un cavallo, si contrappone, armata, ad un'altra figura umana: completano la composizione il valore L. 200, il millesimo ed il nome dell'autore del bozzetto.

- L. 500 - acmonital e bronzital - peso legale gr. 6,800 - diametro mm. 25,8 - bordo godronato a intervalli.

recto: composizione comune all'intera monetazione.

verso: la scena, composta da tre figure animali che incombono su due figure umane, sta a rappresentare l'apocalisse che travolge l'umanità intera; completano la composizione il millesimo, il nome dell'autore del bozzetto ed il valore: L. 500.

Art. 3

Le monete coniate ai sensi del presente Decreto saranno immesse nella circolazione ad iniziare dal 28 marzo 1983; un contingente delle stesse, fior di conio, sarà riservato ai collezionisti e posto in vendita in speciale confezione dall'Ufficio Numismatico di Stato.

Art. 4

Il quantitativo massimo delle serie complete da coniare è fissato in n. 100.000. Saranno coniati anche quantitativi supplementari di monete da L. 100 - L. 200 e L. 500 fino alla concorrenza dell'ammontare complessivo nominale di cui all'art. 1.

Art. 5

Il presente Decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione.

Dato dalla Nostra Residenza, addí 16 febbraio 1983/1682 destraF.R.

I CAPITANI REGGENTI

Libero Barulli - Maurizio Gobbi

IL SEGRETARIO DI STATO

PER GLI AFFARI INTERNI

Alvaro Selva

Years Cod Mint Rarity Mintage Images
19831  W-SMRD/26-1RomaC100 000
1 Prezzo di vendita della confezione: L.9.000 spese postali comprese

Powered by NumisWeb 7.7.1    Online users in all catalogs:
Ultimo utente iscritto split@1700, Friday 23 August at 23:25
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

This page was generated in 0.039 seconds, number of DB queries: 36 (18.127680 ms)
Page from https://numismatica-italiana.lamoneta.it