Warning: only part of the site is available in the selected languageen
User: ricordami
Password:
Register Rules Instructions
  advanced search

Dittico 1989 "Gran Premio di San Marino di Formula 1."

NumismaticaStati italianiRepubblica di San Marinomonetazione secondo novecentoEmissioni Commemorative in Argento
<< Dittico 1988 "XV Olimpiade invernale di Calgary e della XXIV Olimpiade di Seul."   Dittico 1990 "Campionati Mondiali di Calcio." >>

Comments
Dittico 1989 "Gran Premio di San Marino di Formula 1." (Collector's issue)
click on images to enlarge
ObverseReverse
L. 500:

vi appare una libera interpretazione dello stemma della Repubblica contornato dalla legenda REPVBBLICA DI SAN MARINO.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.

L. 500:

due sono gli elementi che lo compongono: l'uomo che cavalca il cavallo d'acciaio e la sagoma di una vecchia auto di Formula 1, entrambi vogliono esprimere l'ardimento nello sport automobilistico attraverso il dominio del mezzo meccanico. Completano la composizione la legenda "40 GRAN PREMIO DI FORMULA 1", il valore e l'anno di emissione. A destra, in caratteri piccoli, appare il nome dell'autrice del bozzetto: L. CRETARA

L. 1.000:

Una moderna auto di Formula 1 sembra voler collegare idealmente il circuito su cui corre il "Gran Premio San Marino" ed il Monte Titano posti, rispettivamente, in basso ed in alto della composizione. L'intera immagine, completata dal valore, dall'anno di emissione e dal nome dell'Autrice del bozzetto, è circondata dalla legenda "GRAN PREMIO DI F1 SAN MARINO".

DECRETO 18 settembre 1989 n.90 (pubblicato il 21 settembre 1989

Coniazione ufficiale ed immissione in circolazione di due monete d'argento di L.500 e L.1.000 millesimo 1989.

Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino

Vista la Convenzione monetaria Italo- Sammarinese 7 dicembre 1981 e la Nota Verbale del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana n.073/4163 del 25 febbraio 1988;

Viste le delibere del Congresso di Stato n.16 del 17 aprile 1989 e n.3 del 13 settembre 1989;

Vista la decisione adottata dal Consiglio Grande e generale nella sua tornata del 2 marzo 1972;

ValendoCi delle Nostre Facoltà,

Decretiamo, promulghiamo e mandiamo a pubblicare:

Art.1 - E' autorizzata la coniazione di due monete d'argento fior di conio, millesimo 1989, celebrative del Gran Premio di San Marino di Formula 1.

Art.2 - Le due monete, aventi potere liberatorio in San Marino e nella Repubblica Italiana, sono state realizzate su bozzetti di Laura Cretara e rappresentano i soggetti appresso descritti:

L. 500: Argento 835/ooo, peso legale gr.11, diametro mm.29, quantitativo massimo da coniare N.80.000=.

RECTO: vi appare una libera interpretazione dello stemma della Repubblica contornato dalla legenda REPVBBLICA DI SAN MARINO.

VERSO: due sono gli elementi che lo compongono: l'uomo che cavalca il cavallo d'acciaio e la sagoma di una vecchia auto di Formula 1, entrambi vogliono esprimere l'ardimento nello sport automobilistico attraverso il dominio del mezzo meccanico. Completano la composizione la legenda "40 GRAN PREMIO DI FORMULA 1", il valore e l'anno di emissione. A destra, in caratteri piccoli, appare il nome dell'autrice del bozzetto: L. CRETARA.

- L. 1.000: Argento 835/ooo, peso legale gr. 14,6, diametro mm. 31,4, quantitativo massimo da coniare N.80.000=.

RECTO: Come il precedente valore di L.500.

VERSO: Una moderna auto di Formula 1 sembra voler collegare idealmente il circuito su cui corre il "Gran Premio San Marino" ed il Monte Titano posti, rispettivamente, in basso ed in alto della composizione. L'intera immagine, completata dal valore, dall'anno di emissione e dal nome dell'Autrice del bozzetto, è circondata dalla legenda "GRAN PREMIO DI F1 SAN MARINO".

Art.3 - Nel quantitativo massimo da coniare di cui al precedente art.2 si intende compresa anche la coniazione di un contingente delle stesse monete in "fondo a specchio" il cui quantitativo non dovrà essere superiore a quello coniato in versione "fior di conio".

Art.4 - Le monete coniate ai sensi del presente Decreto saranno poste in circolazione da parte della Tesoreria di Stato ad iniziare dal 30 ottobre 1989.

Dato dalla Nostra residenza, addí 18 settembre 1989/1689 destraF.R.

I CAPITANI REGGENTI: Mauro Fiorini - Marino Vagnetti

IL SEGRETARIO DI STATO PER GLI AFFARI INTERNI: Alvaro Selva

Material: Ag 835
Years Cod Mint Rarity Mintage Images
1989 W-SMRCA/33-1RomaC80 000

Powered by NumisWeb 7.7.1    Online users in all catalogs:
Ultimo utente iscritto carmine57, Sunday 17 November at 12:17
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

This page was generated in 0.073 seconds, number of DB queries: 40 (51.680326 ms)
Page from https://numismatica-italiana.lamoneta.it