Warning: only part of the site is available in the selected languageen
User: ricordami
Password:
Register Rules Instructions
  advanced search

lavanda dei piedi - A • I

NumismaticaMedaglisticaMedaglie Papalianni 1800-1903254-Gregorio XVI 1831-1846anno I
<< lavanda dei piedi - A . I -Bo3   Premio Benemerenti Cam. Commercio -P12 >>

Comments
Lavanda dei piedi - A • I -Bo4 (Medal)
click on images to enlarge
ObverseReverse
GREGORIVS • XVI • _ PONT • MAX • A • I

busto con mozzetta e stola a sx

sotto: GIROMETTI • F •

TV DOMINVS ET MAGISTER * _ * EXEMPLVM DEDI VOBIS

Gesú genuflesso a sx, lava i piedi a S. Pietro seduto a dx, in alto lampada ad olio a due bracci

in esergo: MDCCCXXX = G • CERBARA •

Medaglia coniata della lavanda, emessa il 31-03-1831 Giovedí Santo, per ricordare la Celebrazione in Coena Domini.

Medaglia presumibilmente coeva realizzata abbinando il dritto dell'annuale con il verso realizzato nel 1830 per Papa Pio VIII.

Si riporta la recensione relativa di Renzo1940 presente al seguente link: [lamoneta.it/topic/69266-medaglie-papali/page-23">link]

Per i primi 4 anni del pontificato di Gregorio XVI vi sono emissioni della medaglia per la cerimonia della lavanda dei piedi, sia di tipo tradizionale, sia nella tipologia che nel nostro gergo di vecchi collezionisti è sempre stata chiamata "medaglia con la lampada". Le medaglie di Gregorio XVI /lavanda con il rovescio con la lampada - che esistono sia in argento che in bronzo - sono decisamente piú rare; diversi anni or sono erano molto ricercate e quotate. Il Patrignani le aveva particolarmente studiate, pensando anche che potessero essere (probabilmente per la rarità) episodiche copie galvaniche; e aveva escluso questa ipotesi dopo attenta valutazione e prove, che ricorda nel suo vecchio libro sulle medaglie di Gregorio XVI, nel quale aveva abbracciato la tesi della originalità. Diversa è stata la opinione del Boccia, formata intorno all'anacronismo della medaglia anno I, con rovescio che riutilizza quello per Pio VIII con l'iscrizione anno MDCCCXXX. Ma nei successivi anni (anni II,III, IV) la coniazione della medaglia della lavanda con la lampada continua e l'anacronismo di data al rovescio è eliminato con cancellazione della data MDCCCXXX. Sembra quindi una emissione voluta con un conio corretto. E aggiungo che si tratta di emissioni ignorate nel catalogo dei coni a disposizione della Regia Zecca (ex Mazio). Il Boccia non cita medaglie di Gregorio XVI della lavanda - tipologia lampada successive all'anno IV (ma non escludo di avere visto qualche esemplare isolato). Comunque la ricerca del Boccia evidenzierebbe che queste tipologie sarebbero coeve (altrimenti gli abbinamenti non mancherebbero per gli anni successivi); e a favore di ciò depone anche il fatto che ho ricordato della mancanza della tipologia nel catalogo Mazio e regia Zecca.

Edge: a cornice
Material: Bronze, Argento
Diameter: 32.2 mm
Weight: 19.78 g indicativo
Years Cod Mint Weight Author References Rarity Images
1831 Ae W-AE7A/18-1 -19.78 gr. ind. Giuseppe Girometti
Nicola Cerbara
Boccia 4 manca in Ae
Martini 1175 manca in Ae
R2
1831 Ag W-AE7A/18-2-- Giuseppe Girometti
Nicola Cerbara
Boccia 4
Martini 1175
R3 

Powered by NumisWeb 7.7.1    Online users in all catalogs:
Ultimo utente iscritto sore, Saturday 19 November at 22:31
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

This page was generated in 0.026 seconds, number of DB queries: 46 (18.958330 ms)
Page from https://numismatica-italiana.lamoneta.it