Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
  ricerca avanzata

visione d'insieme delle monete

Il Risorgimento

24 schede disponibili

<< Rivoluzione Francese e occupazioni francesi e Napoleoniche Repubblica di San Marino >>

Indice

NumismaticaStati italianiIl Risorgimento
ImmaginiDescrizione
2a Repubblica Romana -> 1/2 scudo
Dritto: Stemma semiovale della città di Bologna (inquartato con croce nel primo e terzo quarto e motto LIBERTAS nel secondo e terzo) tra rami di lauro e sormontato da testa e zampe leonine. Intorno POPVLVS • ET • SENATVS • BONON •. In esergo, indicazione del valore (P • 5 •), millesimo e •.
Verso: Beata Vergine con bambin Gesú su nubi sovrastanti una veduta della città di Bologna. Intorno PRAESIDIVM •  • ET • DECVS •.
2a Repubblica Romana - monetazione di Bologna e Roma -> 1/2 Baiocco
Dritto: Il valore (1/2 BAIOCCO) sue due righe con fregio entro un cerchio di perline. Intorno la scritta REPUBBLICA ROMANA e la data tra stellette.
Verso: Aquila ad ali semi-spiegate che ghermisce un fascio. Intorno all'aquila corona di foglie di quercia e intorno la scritta DIO E POPOLO. Sotto il segno di zecca (R) e le iniziali dell'autore N • C •.
2a Repubblica Romana - monetazione di Bologna e Roma -> 1 Baiocco
Dritto: Il valore (1 BAIOCCO) sue due righe con fregio. Intorno la scritta REPUBBLICA ROMANA e la data tra stellette a sei punte.
Verso: Aquila ad ali semi-spiegate che ghermisce un fascio. Intorno all'aquila corona di foglie di quercia e intorno la scritta DIO E POPOLO. Sotto il segno di zecca (R •) e le iniziali dell'autore N • C •.
2a Repubblica Romana - monetazione di Bologna e Roma -> 3 Baiocchi
Dritto: Il valore (3 BAIOCCHI) sue due righe con fregio. Intorno la scritta REPUBBLICA ROMANA e la data tra stellette.
Verso: Aquila ad ali semi-spiegate che ghermisce un fascio. Intorno all'aquila corona di foglie di quercia e intorno la scritta DIO E POPOLO • preceduta da una rosetta. Sotto il segno di zecca (R •) e le iniziali dell'autore N • C •.
2a Repubblica Romana - monetazione di Bologna e Roma -> 4 Baiocchi
Dritto: Il valore (4 BAIOCCHI) sue due righe con fregio. Intorno la scritta REPUBBLICA ROMANA e la data tra stellette.
Verso: Aquila ad ali semi-spiegate che ghermisce un fascio. Intorno all'aquila corona di foglie di quercia e intorno la scritta DIO E POPOLO preceduta da una rosetta. Sotto il segno di zecca (B per Bologna o R per Roma) e le iniziali dell'autore N • C •.
2a Repubblica Romana - monetazione di Bologna e Roma -> 8 Baiocchi
Dritto: Il valore (8 BAIOCCHI) sue due righe con fregio. Intorno la scritta REPUBBLICA ROMANA e la data tra stellette.
Verso: Aquila ad ali semi-spiegate che ghermisce un fascio. Intorno all'aquila corona di foglie di quercia e intorno la scritta DIO E POPOLO preceduta da una rosetta. Sotto il segno di zecca (R •) e le iniziali dell'autore N • C •.
2a Repubblica Romana - monetazione di Bologna e Roma -> 16 Baiocchi
Dritto: Il valore (16 BAIOCCHI) sue due righe con fregio. Intorno la scritta REPUBBLICA ROMANA e la data tra stellette.
Verso: Aquila ad ali semi-spiegate che ghermisce un fascio. Intorno all'aquila corona di foglie di quercia e intorno la scritta DIO E POPOLO preceduta da una rosetta. Sotto il segno di zecca (R) e le iniziali dell'autore N • C •.
2a Repubblica Romana - monetazione di Bologna e Roma -> 40 Baiocchi
Dritto: REPUBBLICA ROMANA, in cerchio perlinato 40 / BAIOCCHI / fregio. In basso, nel giro esterno, 1849 tra due stellette.
Verso: (rosetta) DIO E POPOLO, Aquila ad ali semi-spiegate che ghermisce un fascio, tutto compreso in corona di foglie di quercia legate in alto; all'esergo R. (Roma)ed a sinistra N. C. (Nicola Cerbara, incisore).
2a Repubblica Romana - monetazione di Ancona -> 1 Baiocco
Dritto: Fascio con scure sormontato da pireo. Intorno REPUBBLICA • ROMANA •.
Verso: Il valore (1 BAIOCCO) e millesimo sue tre righe. L'1 del nominale si trova all'interno di una corona nastrata. In esergo, il segno di zecca (A).
Governo Provvisorio della Lombardia -> 5 lire italiane
Dritto: Indicazione del valore (5 LIRE ITALIANE) su tre righe circondata da rami di quercia (a destra) e di alloro (a sinistra). Intorno la scritta GOVERNO PROVVISORIO DELLA LOMBARDIA. Sotto la data (1848).
Verso: Italia turrita in piedi che sorregge una lancia con la destra mentre con la sinistra indica la scritta circostante DIO LO VUOLE ITALIA LIBERA. In esergo il segno di zecca (M), in alto sopra la testa dell'Italia stella a sei punte.
Governo Provvisorio della Lombardia -> 20 lire italiane
Dritto: Italia turrita in piedi che sorregge una lancia con la destra mentre con la sinistra indica la scritta circostante DIO LO VUOLE ITALIA LIBERA. In esergo il segno di zecca (M), in alto sopra la testa dell'Italia stella a sei punte.
Verso: Indicazione del valore (20 LIRE ITALIANE) su tre righe circondata da rami di quercia (a destra) e di alloro (a sinistra). Intorno la scritta GOVERNO PROVVISORIO DELLA LOMBARDIA. Sotto la data (1848).
Governo Provvisorio della Lombardia -> 40 lire italiane
Dritto: Italia turrita in piedi che sorregge una lancia con la destra mentre con la sinistra indica la scritta circostante DIO LO VUOLE ITALIA LIBERA. In esergo il segno di zecca (M), in alto sopra la testa dell'Italia stella a sei punte.
Verso: Indicazione del valore (40 LIRE ITALIANE) su tre righe circondata da rami di quercia (a destra) e di alloro (a sinistra). Intorno la scritta GOVERNO PROVVISORIO DELLA LOMBARDIA. Sotto la data (1848).
Governo Provvisorio della Lombardia -> 2 Lire Progetto
Dritto: GOVERNO PROVVISORIO DI LOMBARDIA, nel campo 2 / LIRE / 1848 su tre righe tra due rami di lauro e di quercia; in basso 1848
Verso: ITALIA LIBERA DIO LO VUOLE Italia turrita stante a destra e posta su mensola; tiene nella destra un'asta, mentre con la sinistra indica l'alto; all'esergo M (segno di zecca per Milano)
Governo Provvisorio della Lombardia -> 1 Lira Progetto
Dritto: GOVERNO PROVVISORIO DI LOMBARDIA, nel campo 1 / LIRA su due righe tra due rami di lauro e di quercia; in basso 1848
Verso: ITALIA LIBERA DIO LO VUOLE Italia turrita stante a destra e posta su mensola; tiene nella destra un'asta , mentre con la sinistra indica l'alto; all'esergo M (Segno di zecca per Milano)
Repubblica Rivoluzionaria Veneta -> 1 centesimo di lira corrente
Dritto: Leone di S. Marco circondato dalla scritta GOVERNO PROVVISORIO DI VENEZIA Sotto in centro l'indicazione della zecca (Z • V •) ed una stella a 5 punte. Appena sotto l'appoggio del leone a destra il nome dell'incisore: A. FABRIS •.
Verso: Su tre righe dall'alto, indicazione del valore (1), fregio e millesimo (1849). Intorno * CENTESIMO * DI LIRA CORRENTE.
Repubblica Rivoluzionaria Veneta -> 3 centesimi di lira corrente
Dritto: Leone di S. Marco circondato dalla scritta GOVERNO PROVVISORIO DI VENEZIA • Sotto in centro l'indicazione della zecca (Z.V.) ed una stella a 5 punte. Appena sotto l'appoggio del leone a destra il nome dell'incisore: A. FABRIS •
Verso: Indicazione del valore (3) con sotto la data (1849) separati da fregio. Intorno la scritta CENTESIMI DI LIRA CORRENTE e due stellette
Repubblica Rivoluzionaria Veneta -> 5 centesimi di lira corrente
Dritto: Leone di S. Marco circondato dalla scritta GOVERNO PROVVISORIO DI VENEZIA Sotto in centro l'indicazione della zecca (Z • V •) ed una stella a 5 punte. Appena sotto l'appoggio del leone a destra il nome dell'incisore: A. FABRIS •.
Verso: Su tre righe dall'alto, indicazione del valore (5), fregio e millesimo (1849). Intorno * CENTESIMI * DI LIRA CORRENTE.
Repubblica Rivoluzionaria Veneta -> 15 centesimi di lira corrente
Dritto: Leone di S. Marco circondato dalla scritta GOVERNO PROVVISORIO DI VENEZIA • Sotto a destra il nome dell'incisore A. Fabris e in centro l'indicazione della zecca Z • V •.
Verso: Indicazione del valore (15) entro un cerchio di perline. Intorno la scritta CENTESIMI DI LIRA CORRENTE e la data (1848) separate da due stellette.
Repubblica Rivoluzionaria Veneta -> 5 lire 22 marzo 1848
Dritto: Leone di S. Marco all'interno di un cerchio. Intorno la scritta REPUBBLICA VENETA e la data 22 MARZO 1848 separate da stellette. Sotto l'appoggio del leone a sinistra il nome dell'incisore A. FABRIS F.(ecit) •
Verso: Indicazione del valore (5 LIRE) su due righe circondato da un ramo di rovere e uno di alloro. Sotto il segno di zecca (V). Intorno la scritta UNIONE ITALIANA.
Repubblica Rivoluzionaria Veneta -> 5 lire 11 agosto 1848
Dritto: Indicazione del valore (5 LIRE) su due righe circondato una corona di rami di quercia. Intorno ALLEANZA DEI POPOLI LIBERI, sotto separato da questa scritta da due stelle a 5 punte l'indicazione del millesimo (1848).
Verso: Leone di S. Marco posto su di un piedistallo che reca la scritta in incuso XI AGOSTO MDCCCXLVIII su due righe. Intorno INDIPENDENZA ITALIANA. In esergo VENEZIA e sotto il basamento del leone a destra indicazione dell'incisore A. FABRIS.
Repubblica Rivoluzionaria Veneta -> 20 lire 11 agosto 1848
Dritto: Indicazione del valore (20 LIRE) su due righe circondato una corona di rami di quercia. Intorno ALLEANZA DEI POPOLI LIBERI, sotto separato da questa scritta da due stelle a 5 punte l'indicazione del millesimo (1848).
Verso: Leone di S. Marco posto su di un piedistallo che reca la scritta in incuso XI AGOSTO MDCCCXLVIII su due righe. Intorno INDIPENDENZA ITALIANA, in esergo VENEZIA.
Governo Provvisorio della Toscana -> 1 fiorino
Dritto: Entro un cerchio di perline, il giglio araldico di Firenze. Intorno, una stella a cinque punte, QUATTRINI CENTO, il millesimo (1859), una stella a cinque punte e indicazione del valore (FIORINO).
Verso: Il Marzocco, il leone simbolo di libertà, che procede verso sinistra con tricolore, intorno GOVERNO PROVVISORIO DELLA TOSCANA. In esergo stemma del Guicciardini (tre corni da caccia o "Guicciarde") che fu prima di Ridolfi il direttore della zecca di Firenze e indicazione dell'autore (L. GORI).
Governo Provvisorio della Toscana -> 1 ruspone
Dritto: San Giovanni Battista (patrono di Firenze) seduto con croce, intorno S • IOANNES BAPTISTA e, in basso, il millesimo (1859).
Verso: Nel campo giglio araldico fiorentino, intorno GOVERNO DELLA TOSCANA. In basso, a sinistra, indicazione dell'autore (G •), a destra, cinque monti con banda (segno del direttore di zecca marchese Luigi Ridolfi).

ritorna all'indice

Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto mauriziome, lunedì 24 aprile 2017 alle ore 11:02
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Collegamenti ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

Pagina generata in 0.380 secondi, numero di query al DB: 39 (305.400133 ms)
Pagina proveniente da https://numismatica-italiana.lamoneta.it