Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
  ricerca avanzata

visione d'insieme delle monete

Repubblica di San Marino

107 schede disponibili

<< Il Risorgimento Città del Vaticano >>

Pagine: 1 [2]

Indice

NumismaticaStati italianiRepubblica di San Marino
ImmaginiDescrizione
San Marino - modulo ottocento -> 5 centesimi
Dritto: Valore (5 CENTESIMI) e millesimo su tre righe contornato da due rami di alloro, in basso il segno di zecca (M per Milano, R per Roma).
Verso: Stemma araldico di San Marino con le tre torri attorniato da un ramo di ulivo (o lauro) e uno di quercia. In alto corona simbolo della sovranità di San Marino. In basso, cartiglio recante LIBERTAS in incuso e stelletta. Intorno REPUBBLICA DI S • MARINO.
San Marino - modulo ottocento -> 10 centesimi
Dritto: Valore (10 CENTESIMI) e millesimo su tre righe. Sotto fascio littorio con scure in orizzontale.
Verso: Stemma araldico di San Marino con le tre torri attorniato da un ramo di ulivo (o lauro) e uno di quercia. In alto corona simbolo della sovranità di San Marino. In basso, cartiglio recante LIBERTAS in incuso e indicazione dell'autore (GORI). Intorno REPUBBLICA DI S • MARINO.
San Marino - modulo ottocento -> 50 centesimi
Dritto: Valore (50 CENTESIMI) e millesimo su tre righe contornato da due rami di alloro, in basso il segno di zecca (M per Milano, R per Roma).
Verso: Stemma araldico di San Marino con le tre torri attorniato da un ramo di ulivo (o lauro) e uno di quercia. In alto corona simbolo della sovranità di San Marino. In basso, cartiglio recante LIBERTAS in incuso. Intorno RESPVBLICA S • MARINI. In basso, indicazione dell'autore (S per Speranza).
San Marino - modulo ottocento -> 1 lira
Dritto: Valore (1 LIRA) e millesimo su tre righe contornato da due rami di alloro, in basso il segno di zecca (M per Milano, R per Roma).
Verso: Stemma araldico di San Marino con le tre torri attorniato da un ramo di ulivo (o lauro) e uno di quercia. In alto corona simbolo della sovranità di San Marino. In basso, cartiglio recante LIBERTAS in incuso. Intorno RESPVBLICA S • MARINI. In basso, indicazione dell'autore (SPERANZA).
San Marino - modulo ottocento -> 2 lire
Dritto: Valore (2 LIRE) e millesimo su tre righe contornato da due rami di alloro, in basso il segno di zecca (M per Milano, R per Roma).
Verso: Stemma araldico di San Marino con le tre torri attorniato da un ramo di ulivo (o lauro) e uno di quercia. In alto corona simbolo della sovranità di San Marino. In basso, cartiglio recante LIBERTAS in incuso. Intorno RESPVBLICA S • MARINI. In basso, indicazione dell'autore (SPERANZA).
San Marino - modulo ottocento -> scudo
Dritto: Stemma araldico di San Marino con le tre torri attorniato da un ramo di ulivo (o lauro) e uno di quercia. In alto corona simbolo della sovranità di San Marino. In basso, cartiglio recante LIBERTAS in incuso. Intorno RESPVBLICA S • MARINI. In basso, il millesimo (1898).
Verso: San Marino in piedi con pergamena recante LIBERTAS sopra ai tre monti sanmarinesi. Intorno, RELINQVO VOS LIBEROS AB VTROQVE HOMINE. In esergo, indicazione del valore (L • 5) tra una rosetta a cinque petali (a sinistra) e il segno di zecca (R • a destra). Sopra la base dell'esergo a sinistra, indicazione dell'autore (SPERANZA).
San Marino - modulo ottocento -> 10 lire
Dritto: Torri piumate all'interno di un cerchio di perline, intorno RESPVBLICA S • MARINI. In basso, millesimo ( • 1925 • ) e segno di zecca (R •).
Verso: San Marino in piedi all'interno di un cerchio di perline con ai lati indicazione del valore (L • 10). Intorno IN LIBERTÀ TE CONSTIT.
San Marino - modulo ottocento -> 20 lire
Dritto: Torri piumate all'interno di un cerchio di perline, intorno RESPVBLICA S • MARINI. In basso, millesimo ( • 1925 • ) e segno di zecca (R •).
Verso: San Marino in piedi all'interno di un cerchio di perline con ai lati indicazione del valore (L • 20). Intorno IN LIBERTÀ TE CONSTIT.
Repubblica di San Marino - modulo primo novecento -> 5 centesimi
Dritto: Valore (5 CENTESIMI) e millesimo su tre righe, in basso fascio con scure in orizzontale.
Verso: Stemma araldico di San Marino con le tre torri piumate attorniato da un ramo di ulivo (o lauro) e uno di quercia. In alto corona simbolo della sovranità di San Marino. In basso, cartiglio recante LIBERTAS in incuso e segno di zecca (R). Intorno REPUBBLICA DI S • MARINO.
Repubblica di San Marino - modulo primo novecento -> 10 centesimi
Dritto: Valore (10 CENTESIMI) e millesimo su tre righe, in basso fascio con scure in orizzontale.
Verso: Stemma araldico di San Marino con le tre torri piumate attorniato da un ramo di ulivo (o lauro) e uno di quercia. In alto corona simbolo della sovranità di San Marino. In basso, cartiglio recante LIBERTAS in incuso e segno di zecca (R). Intorno REPUBBLICA DI S • MARINO.
Repubblica di San Marino - modulo primo novecento -> 5 lire
Dritto: All'interno di un cerchio di perline, busto di donna volto a sinistra. Intorno, REPVBBLICA • DI • S • MARINO e millesimo tra due •.
Verso: All'interno di un cerchio di perline, aratro sormontato da un ramo d'ulivo e indicazione del valore (L • 5). Intorno, FORTIS • IN • TEMPERANTIA. In esergo, fascio con scure posto in orizzontale al di sotto del quale si trova l'indicazione del segno di zecca (R) posto tra E • SAROLDI e A • M • INC •.
Repubblica di San Marino - modulo primo novecento -> 10 lire
Dritto: All'interno di un cerchio (incompleto), busto di Sant'Agata vista di fronte con testa volta a sinistra mentre regge una spada con la destra e una corona con la sinistra, ai suoi lati le cifre del millesimo. Intorno IVSTITIA • SVPREMA • LEX • ESTO preceduta e seguita da una rosetta a sei petali.
Verso: All'interno di un cerchio, stemma araldico di San Marino con le tre torri piumate e sormontato dalla corona della sovranità. Ai suoi lati indicazione del valore (L • 10) e, in basso, un fascio con scure in orizzontale. Intorno, REPVBBLICA DI • S • MARINO, in basso indicazione degli autori (E • SAROLDI A • M • INC.) e il segno di zecca (R).
Repubblica di San Marino - modulo primo novecento -> 20 lire
Dritto: All'interno di un cerchio (incompleto), busto di San Marino visto di fronte con testa leggermente volta a sinistra mentre regge il monte Titano con la sinistra e lo benedice con la destra. Intorno, SALVAM • FAC • REMPVBLICAM • TUAM tra due rosette a sei petali. In basso il millesimo.
Verso: All'interno di un cerchio, merlatura con le tre piume araldiche di San Marino. In alto corona rappresentante la sovranità sanmarinense. In basso indicazione del valore (L • 20) all'interno di un quadretto. In esergo, fascio con scure posto in orizzontale al di sotto del quale si trova il segno di zecca (R). Sopra il quadretto del valore indicazione degli autori (E. SAROLDI e A • M • INC •). Intorno • REPVBBLICA • DI • S • MARINO •.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 1 Lira
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare per ogni anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 2 Lire
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare per ogni anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 5 Lire
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare per ogni anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 10 Lire
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare per ogni anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 20 Lire
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare per ogni anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 50 Lire modulo grande
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare anno per anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 50 Lire modulo piccolo
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 50 Lire modulo medio
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 100 Lire modulo grande
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare anno per anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 100 Lire modulo piccolo
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare anno per anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo soggetti diversi sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 100 Lire modulo medio
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare anno per anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 200 Lire
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 500 Lire bimetallica
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare anno per anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - monetazione secondo novecento -> 1000 Lire bimetallica
Dritto: Caratteristica della monetazione in lire di San Marino dal 1972 al 2001 è stata quella di individuare per ogni anno una tematica da sviluppare e rappresentare poi sulle proprie monete.
Verso: Ne consegue che anno per anno abbiamo raffigurazioni diverse sia per il dritto che per il verso anche se il nominale è sempre lo stesso.
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionali - Riepilogo sintetico
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1972
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1973
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1974
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1975
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1976
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1977
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1978
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1979
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1980
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1981
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1982
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1983
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1984
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1985
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1986
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1987
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1988
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1989
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1990
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1991
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1992
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1993
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1994
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1995
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1996
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1997
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1998
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 1999
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 2000
Repubblica di San Marino - Divisionali -> Serie divisionale 2001
Emissioni Commemorative in Argento -> 500 Lire 1975 "Scalpellino"
Dritto: "Stemma della Repubblica stilizzato con le tre torri in evidenza"; alla base delle torri la scritta "L. 500" e il millesimo 1975. A semicerchio dello stella la scritta "Repubblica di San Marino"
Verso: "La figura del Santo Marino nell'atto di scalpellare la pietra. Sotto la figura del Santo la scritta "Marino".
Emissioni Commemorative in Argento -> 500 Lire 1976 "Semina"
Dritto: Le tre torri sormontate dalle penne che si agitano al vento, flessibili e al tempo stesso tenaci; da esse discende con volo planante la colomba che reca nel becco il ramoscello d'ulivo, messaggio perenne di pace. Intorno la legenda: REPUBBLICA DI SAN MARINO.

Alla base della rupe il millesimo 1976.
Verso: Il lavoratore, appesa ad un arbusto l'arma di della sua difesa, attende a spargere la semente nei solchi. Gli sta accanto un angelo che distende su di lui il velo della sua protezione. Nell'allegoria è celebrato il primo ventennale della fondazione dell'Istituto sammarinese per la Sicurezza Sociale. Sulla base della tradizione, il valore della moneta L. 500.

Emissioni Commemorative in Argento -> 1000 Lire 1977 "Brunelleschi"
Dritto: Il ritratto di Filippo Brunelleschi, Architetto Fiorentino. - Sulla sinistra del soggetto le tre torri sormontate dalle penne simbolo ufficiale della Sovranità Statale. - Sul semicerchio superiore la scritta: FILIPPO DI SER BRUNELLESCO. - Alla base i millesimi 1377 - 1977.
Verso: Rappresenta un momento della fabbrica della cupola di Santa Maria del Fiore di Firenze. - A semicerchio del soggetto la scritta: REPUBBLICA DI SAN MARINO - Alla base della composizione la dicitura: L. 1000.
Emissioni Commemorative in Argento -> 1000 Lire 1978 "Tolstoj"
Dritto: Il ritratto di Lev Nikolaevic Tolstoj scrittore russo. - Alla base del soggetto la dicitura 1828-1978.
Verso: Lo stemma ufficiale stilizzato dello Stato - a semicerchio: REPUBBLICA DI SAN MARINO. Alla base della composizione la dicitura: L. 1.000.
Emissioni Commemorative in Argento -> 1000 Lire 1979
Dritto: Il volto di una donna dai lineamenti forti e gentili al tempo stesso, con le braccia protese in un atteggiamento accogliente, vuole simboleggiare l' "Europa Unita" nella "Libertà" rappresentata da due gabbiani in volo al di sopra del soggetto.
Verso: Figurano i simboli stilizzati della sovranità sammarinese delineati da tre torri fortificate. Sulla semicirconferenza superiore è impressa la dicitura: Repubblica di S. Marino. Sotto le torri figura la scritta: Europa 1979 e il valore L. 1000..
Emissioni Commemorative in Argento -> 1000 Lire 1980 "San Benedetto Abate"
Dritto: Rappresenta i tre monti sormontati dalla tre torri piumate. Superiormente circonda la composizione la legenda "Repubblica di San Marino". Il valore di "L. 1000" è nella parte inferiore della moneta e posa su due spighe di grano incrociate, al di sotto delle quali si trova il millesimo "1980".
Verso: la vigorissima figura del Santo campeggia al centro della moneta. E' a capo scoperto e in atto benedicente mentre con la sinistra sostiene il libro della sua regola.

Superiormente a destra della figura si trova la legenda "Benedetto Abate"; quindi, separate da una stella alla sinistra del Santo, si trovano le parole: "Ascolta o figlio".

Emissioni Commemorative in Argento -> 1000 Lire 1994 "Olimpiade"
Dritto: Lo stemma ufficiale con, attorno, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: L'immagine dinamica di uno sciatore con, sullo sfondo, la sagoma di tre cime montagnose. Completa la composizione la legenda OLIMPIADE 1994, il valore L.1.000 e, in caratteri piccoli, il nome dell'autore del bozzetto D.WASCHK - BALZ.
Emissioni Commemorative in Argento -> 1000 Lire 1995 "Olimpiade"
Dritto: Lo stemma ufficiale con, attorno, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso sono l'anno di emissione 1995 ed il nome dell'Autore del bozzetto BINI.
Verso: Due atleti, un lanciatore di disco ed uno del giavellotto, compongono l'immagine della moneta. In alto è la legenda OLIMPIADE 1996, in basso il valore L.1.000 e, in caratteri piccoli, il nome dell'autore del bozzetto D. ALLENBERG e dell'incisore E. Driutti.
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 1996 "San Marino guarda all' Europa"
Dritto: Lo stemma ufficiale con, attorno, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso é l'anno di emissione 1996 ed il nome dell'autore del bozzetto BINI.
Verso: In primo piano è la Statua della Libertà ed il Palazzo Pubblico; sullo sfondo il profilo geografico del continente europeo con attorno le 12 stelle, a destra è la parola EURO. La composizione è contornata dalla legenda SAN MARINO / UNA PARTE DELL'EUROPA. In basso è il valore 10.000 LIRE e, in piccolo, il nome dell'autore del bozzetto Bernd Kreeb.
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 1997
Dritto: Lo stemma ufficiale con, attorno, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO e gli stemmi dei nove Castelli che costituiscono la Repubblica. Nella parte inferiore della moneta è il nome dell'autore dei bozzetti L.PANCOTTO.
Verso: Un volto femminile turrito, che sta a simboleggiare la Repubblica di San Marino, al centro di una composizione costituita da 12 stelle. In basso è la parola EURO. L'intera immagine è completata dal valore L.10.000 e dall'anno di emissione 1997.
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 1998 "Mondiali di calcio Francia 1998"
Dritto: Lo stemma ufficiale con, attorno, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO. In basso è l'anno di emissione 1998 ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: Vi appare una immagine dinamica di tre giocatori contornata dalla legenda CAMPIONATI MONDIALI DI CALCIO/FRANCIA 1998 e del valore L.10.000. A destra è il nome dell'autore del bozzetto GALEA BASON.
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 1998 "Cinquant'anni Ferrari"
Dritto: Lo stemma ufficiale con, attorno, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO. In basso è l'anno di emissione 1998 ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: Vi sono riprodotti i modelli delle auto Ferrari 125 S e F 310 B contornati dalle legende CINQUANT'ANNI FERRARI - DALLA 125 S ALLA F 310 B. In basso è il valore L.10.000 e, in caratteri piccoli, i nomi del disegnatore E. NASO e dell'autrice del Modello R.RUBEGNI.
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 1999 "Olimpiadi 2000"
Dritto: Lo stemma ufficiale con attorno, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 1999 ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: Vi è raffigurata, nella parte centrale, la disciplina olimpiaca del Tiro con la carabina. Sullo sfondo della moneta è una sequenza di simboli nei quali si identifica un bersaglio. Completano la composizione il valore L.10.000 in alto e in basso, la legenda OLIMPIADI DEL 2000 nonché il nome dell'autore del bozzetto G. GIULIANELLI.
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 1999 "III Millennivm"
Dritto: Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 1999, ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: Gli elementi compositivi della moneta sono: il D.N.A., il microprocessore, un profilo umano ed una colomba che, uniti, stanno a significare l'aspirazione dell'uomo alla pace ed al progresso. A sinistra è la legenda III MILLENNIVM e, in basso, il nome dello autore del bozzetto M.MAGNANESCHI ed il valore L.10.000.
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 2000 "1700 anni nel cuore dell' Europa"
Dritto: Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 2000, ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: Il "San Marino" del Guercino contornato dalla legenda 1700 ANNI NEL CUORE DELL'EUROPA e dal valore L. 10.000. In basso il nome dell'autore del bozzetto C. CANAPICCHI e dell'incisore PERNAZZA
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 2000 "Bimillenario della nascita di Gesú"
Dritto: Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 2000, ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: Vi figura un particolare della "Sacra Famiglia con San Giovannino" ("Tondo Doni") di Michelangelo. A destra è la legenda 10.000 LIRE; in basso, in caratteri piccoli, figurano i nomi dell'autore del bozzetto SANSONI e dell'incisore PERNAZZA.
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 2001 "Ferrari Campione Del Mondo"
Dritto: Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 2001 ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: Nella parte centrale è un'auto di F1 ed il logo FERRARI; in alto, a semicerchio, la legenda CAMPIONI DEL MONDO 2000. In basso sono il valore L. 10.000, la lettera R e, in piccolo, il nome dell'autore del bozzetto FRAPICCINI.
Emissioni Commemorative in Argento -> 10000 Lire 2001 "Congresso Camere Commercio"
Dritto: Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 2001 ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: Un computer con, a destra, Mercurio e sopra il logo del Worldchambers Consortium Network (WCN); completano la composizione il valore della moneta L. 10000 e le legende SEOUL 2001 e, attorno, II CONGRESSO INTERNAZIONALE CAMERE DI COMMERCIO. In basso, in caratteri piccoli, è il nome dell'autrice del bozzetto DE SIMONI e il simbolo della Zecca italiana che ne ha curato la coniazione R.
Emissioni Commemorative in Argento -> Trittico 1981 "Publio Virgilio"
Dritto: L. 500:

L. 500:

L. 1.000:
Verso: L. 500:

L. 500:

L. 1.000:

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1982 "I Centenario della morte di Giuseppe Garibaldi."
Dritto: L. 500:

Vi figura lo stemma della Repubblica con le tre torri sormontate da una vasta corona. In basso è la scritta "Libertas", a destra e a sinistra della quale si trovano piccoli tralci di quercia e di alloro.

Il tutto è circondato dalla scritta: REPUBBLICA DI SAN MARINO.

Nell'esergo inferiore figurano la legenda: CENTENARIO GARIBALDINO e le date: 1882 - 1982.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

Vi è raffigurato il volto di Domenico Maria Belzoppi contornato dalla legenda: BEN VENGA IL RIFUGIATO e dal valore: L. 500.

L. 1.000:

Vi è raffigurato il volto di Giuseppe Garibaldi contornato dalla legenda: RICORDERÓ' SEMPRE L'OSPITALITÁ' e dal valore: L. 1.000.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1983 "V Centenario della nascita di Raffaello Sanzio."
Dritto: L. 500:

Campeggia al centro della composizione il volto di Raffaello; sul panneggio è la firma dell'autore della moneta: Bino Bini, a destra i tre monti di San Marino sormontati dalle torri e dalle penne alla cui base è la scritta LIBERTAS. In alto su un ideale sfondo, è la Città di Urbino riassunta nei due torricini del Palazzo Ducale. Circonda il tutto la scritta REPUBBLICA DI SAN MARINO.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

Vi figura la Fornarina con un rametto di mirto in mano e, di fronte, il quadro finito sul cavalletto. Nell'esergo figura la firma dell'autore RAPHAEL URBS. Circonda la moneta la legenda: CINQUECENTO ANNI DALLA NASCITA DI RAFFAELLO. Completa la composizione il valore: L. 500 e l'anno di emissione: 1983.

L. 1.000:

La figura del Redentore occupa il centro della composizione. Attorno figura la legenda: CINQUECENTO ANNI DALLA NASCITA DI RAFFAELLO. Completa il tutto il valore: L. 1.000 e l'anno di emissione: 1983.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1984 "Olimpiadi los angeles."
Dritto: L. 500:

vi figurano le tre torri dalla sommità delle quali sorgono le tre penne; la base delle torri è circondata da mura merlate, sotto è la scritta libertas; sul lato destro della moneta è la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

tre atleti ignudi alzano tutti insieme nel cielo una stella, un ideale cui essi intendono dare con entusiastico sforzo il significato di quella "funzione ammirabile" cui sono dedicate le Olimpiadi. I cinque cerchi olimpici, il valore L. 500 e l'anno di emissione 1984 arricchiscono la moneta che è circondata dalla legenda XXIII OLIMPIADE.

L. 1.000:

dai cinque cerchi olimpici scolpiti sulla base, sorgono i corpi di due atleti, un uomo e una donna, dal cui sforzo simultaneo e comune deriva il profilo di una grande colomba ad ali aperte, la pace, aspirazione universale di tutti i popoli. Col valore L. 1.000 e l'anno di emissione 1984, figura a sinistra la legenda XXIII OLIMPIADE.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1985 "3° centenario della nascita di Johann S. Bach."
Dritto: L. 500:

le tre torri piumate delle stemma sammarinese si alzano da un insieme di torrioni e di mura fortificate. Il tutto è sormontato dalla corona chiusa. Le fronde di quercia e di alloro e le scritte "REPUBBLICA DI SAN MARINO" "LIBERTAS" completano la composizione.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

vi è rappresentata l'allegoria della musica il cui orientamento classico è rappresentato dal capitello sul quale siede la Musa nell'atto di trarre il suono dallo strumento ad organo. Il valore "L. 500", l'anno di emissione "1985" ed il nome dell'autore del bozzetto "Veroi", completano la composizione.

L. 1.000:

campeggia al centro il ritratto del musicista Johann S. Bach. Completa la composizione il valore della moneta "L. 1.000", l'anno di emissione "1985", la scritta "J. S. Bach" ed il nome dell'autore del bozzetto "Veroi".

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1986 "Campionato Mondiale di Calcio."
Dritto: L. 500:

profilo femminile a sinistra, dalla cui chioma emergono le tre torri; circondano la composizione le scritte "Repubblica di S. Marino", "Libertas", "Jorio Vivarelli".

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

Vi è raffigurato un campo di gioco da calcio; circonda la composizione la legenda: MONDIALI DI CALCIO, MEXICO 1986 ed il valore della moneta: L. 500.

L. 1.000:

Vi figura, nella parte destra della moneta, un gruppo di bandiere e, nella parte sinistra, il valore: L. 1000; circonda il tutto la legenda: MEXICO CAMPIONATI DEL MONDO 1986.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1987 "Universiadi di Zagabria."
Dritto: L. 500:

lo Stemma della Repubblica di San Marino appare liberamente interpretato e limitato ai suoi elementi base: le tre torri e le tre penne. La composizione è rivissuta alla luce di un movimento ascensionale che dalla parte statica, le tre torri quadrate, affida il suo prestigio alla levità delle penne che si protendono verso il cielo. Il tutto è circondato dalla legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

La figura di un atleta scaturisce dalle pagine del libro la cui continuazione descrive il semicerchio dello stadio. Completano la composizione le legende: VNIVERSIADI DI ZAGABRIA 1987 - L. 500 - L. CRETARA.

L. 1.000:

Vi appare la figura di un'atleta il cui atteggiamento dinamico costruisce ancora il semicerchio dello stadio. Completano la composizione le legende: VNIVERSIADI DI ZAGABRIA 1987 - L. 1000 - L. CRETARA.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1988 "XV Olimpiade invernale di Calgary e della XXIV Olimpiade di Seul."
Dritto: L. 500:

i tre Monti, simbolo tradizionale della Repubblica di San Marino, sormontati dalle tre torri e dalle penne, sono rappresentati in un ardito scorcio, accanto ad essi figura il tripode olimpico e alla loro base si trova il motto "LIBERTAS", al di sotto scaturiscono i due tralci di quercia e di alloro che tradizionalmente si accompagnano allo stemma ufficiale della Repubblica. Circonda la legenda "REPUBBLICA DI SAN MARINO".

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

in primo piano vi figura l'immagine dinamica di uno sciatore. La composizione è completata dalla foglia di edera, simbolo del Canada e dai cinque cerchi olimpici sullo sfondo. Il tutto è circondato dalla legenda "XV OLIMPIADE INVERNALE CALGARY" e dal valore della moneta "L. 500".

L. 1.000:

in primo piano si trova la figura di un atleta ripreso nello slancio del tuffo. Dietro di lui sono i cinque cerchi olimpici librati sul simbolo Coreano che figura al centro. Circonda la composizione la scritta "XXIV OLIMPIADE SEUL" ed il valore "L.1000".

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1989 "Gran Premio di San Marino di Formula 1."
Dritto: L. 500:

vi appare una libera interpretazione dello stemma della Repubblica contornato dalla legenda REPVBBLICA DI SAN MARINO.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

due sono gli elementi che lo compongono: l'uomo che cavalca il cavallo d'acciaio e la sagoma di una vecchia auto di Formula 1, entrambi vogliono esprimere l'ardimento nello sport automobilistico attraverso il dominio del mezzo meccanico. Completano la composizione la legenda "40 GRAN PREMIO DI FORMULA 1", il valore e l'anno di emissione. A destra, in caratteri piccoli, appare il nome dell'autrice del bozzetto: L. CRETARA

L. 1.000:

Una moderna auto di Formula 1 sembra voler collegare idealmente il circuito su cui corre il "Gran Premio San Marino" ed il Monte Titano posti, rispettivamente, in basso ed in alto della composizione. L'intera immagine, completata dal valore, dall'anno di emissione e dal nome dell'Autrice del bozzetto, è circondata dalla legenda "GRAN PREMIO DI F1 SAN MARINO".

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1990 "Campionati Mondiali di Calcio."
Dritto: L. 500:

Vi appare lo stemma ufficiale della Repubblica di San Marino. Sullo sfondo è una composizione raffigurante la rete che sta alle spalle del portiere. Circonda il tutto la legenda: REPUBBLICA DI SAN MARINO

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

Vi è raffigurata la squadra, vista dall'autore come un unico elemento, che, dopo aver conseguito la vittoria, partecipa, esultante, al "giro del campo". La composizione è contornata dalla legenda "CAMPIONATI DEL MONDO DI CALCIO 1990", dal valore "L.500" e dal nome dell'autore del bozzetto "VEROI".

L. 1.000:

Vi è rappresentata la Vittoria alata, la Nike, che sorregge il trofeo. Completano la composizione la legenda"CAMPIONATI DEL MONDO DI CALCIO 1990", il valore "L. 1.000" ed il nome dell'autore del bozzetto "VEROI".

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1991 "Verso Barcellona-Preolimpica"
Dritto: L. 500:

San Marino e le tre torri con, attorno, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO 1991 ed il nome dell'autore del bozzetto BANDOLI.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

Vi sono incisi i motivi di una antica leggenda secondo la quale il fuoco della fiaccola olimpica sarebbe stato acceso da una sacerdotessa greca che, riflettendo i raggi del sole con uno specchio ustore parabolico, produsse la fiamma all'interno di un catino che divenne poi il simbolo dei giochi olimpici. Circondano la composizione la legenda OLIMPIADE 1992, il valore L./500 ed il nome dell'autore del bozzetto BANDOLI.

L. 1.000:

Vi appare il tedoforo che con il caratteristico copricapo fa pensare alla Catalogna nel cui capoluogo, Barcellona, si svolgeranno le Olimpiadi del 1992. Circonda la composizione, a sinistra, la legenda OLIMPIADE 1992 ed il valore L./1.000; a destra appare il nome dell'autore del bozzetto BANDOLI.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1992 "XXV Olimpiade di Barcellona."
Dritto: L. 500:

Le tre torri con, in alto, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO e, in basso, l'anno di emissione 1992.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

L'immagine raffigura, in uno stile manifestamente classicheggiante, una biga. In alto è la legenda OLIMPIADE 1992 ed in basso a destra il valore L. 500.

L. 1.000:

Anche lo stile della moneta da L.1.000 è quello classico. Vi sono raffigurati tre atleti: un lanciatore del disco, un lanciatore di giavellotto ed un corridore. In alto è la legenda OLIMPIADE 1992 ed in basso il valore L. 1.000.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1993 "MONDO ANIMALE IN PERICOLO."
Dritto: L. 500:

Lo stemma ufficiale con, attorno, la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 1993. Il bozzetto è opera di BINO BINI.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

la composizione raffigura una coppia di "Mustela putorius" (puzzola europea) inserita nel suo habitat, in alto è la legenda MONDO ANIMALE IN PERICOLO, al centro è il valore L.500 (autore del bozzetto Manfred Reske).

L. 1.000:

La "Tichodroma muraria" (picchio muraiolo) in volo e il "Falco tinnunculus" (gheppio) su un ramo compongono l'immagine della moneta; in alto è la legenda MONDO ANIMALE IN PERICOLO e il valore L. 1.000. (autore del bozzetto Manfred Reske).

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1994 "MONDIALI DI CALCIO U.S.A. 1994"
Dritto: L. 500:

Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 1994. Il bozzetto è opera di BINO BINI.

L. 1.000:

Come il precedente valore da L. 500.
Verso: L. 500:

a composizione raffigura un calciatore colto in un'azione dinamica. Attorno è la legenda MONDIALI DI CALCIO * U.S.A. 1994 e il valore L.500. Il bozzetto è opera di HENRY HOYER.

L. 1.000:

vi è raffigurata una coppia di calciatori che si contendono il pallone. Attorno è la legenda MONDIALI DI CALCIO * U.S.A. 1994 e L.1.000. Il bozzetto è opera di HENRY HOYER.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1995 "Amerigo Vespucci"
Dritto: L. 5000:

Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 1995. Il bozzetto è opera di BINO BINI.

L. 10.000:

come il precedente valore di L.5000.
Verso: L. 5000:

A tutto campo è la nave Amerigo Vespucci con, in basso, il valore 5000 LIRE e, in alto, il nome dell'autore del bozzetto S. RUSSEWA-HOYER.

L. 10.000:

la composizione raffigura la nave usata da Amerigo Vespucci nei suoi viaggi con, a sinistra, un'immagine del navigatore.

In alto figurano le legende AMERIGO VESPUCCI // LIRE // 10000.

In basso è il nome dell'autore del bozzetto S.RUSSEWA - HOYER.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1996 "MONDO ANIMALE IN PERICOLO."
Dritto: L. 5000:

Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 1996. Il bozzetto è opera di BINO BINI.

L. 10.000:

come il precedente valore di L.5000.
Verso: L. 5000:

A tutto campo figura un nibbio reale con il proprio piccolo. In alto è la legenda MONDO ANIMALE IN PERICOLO e in basso il valore 5000 LIRE e le iniziali dell'autore del bozzetto Lutz Sandmann.

L. 10.000:

Un lupo con il proprio cucciolo e sullo sfondo un paesaggio montagnoso. In alto è la legenda MONDO ANIMALE IN PERICOLO e in basso il valore 10000 LIRE e le iniziali dell'autore del bozzetto Lutz Sandmann.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1997 "Grandi navigatori."
Dritto: L. 5000:

Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 1997. Il bozzetto è opera di BINO BINI.

L. 10.000:

come il precedente valore di L.5000.
Verso: L. 5000:

In primo piano è la nave usata da Vasco da Gama nel suo viaggio, compiuto nel 1497, attorno al Capo di Buona Speranza. Sullo sfondo è evidenziata la rotta seguita nel citato viaggio. In alto è la legenda VASCO DA GAMA 1497, in basso è il valore 5000 ed il nome dell'autore del bozzetto LUTZ SANDMANN.

L. 10.000:

In primo piano sono due navi e sullo sfondo la rotta che Giovanni Gaboto seguí, nel suo viaggio da Bristol a Terranova, nel 1497. In alto è la legenda GIOVANNI CABOTO 1497 e in basso il valore 10000 ed il nome dell'autore del bozzetto LUTZ SANDMANN.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1998 "L'Europa del nuovo millennio"
Dritto: L. 5000:

o stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO. Il bozzetto è opera di BINO BINI.

L. 10.000:

come il precedente valore di L.5000.
Verso: L. 5000:

Tre piante (un'edera, un ulivo ed una quercia ) che affondano idealmente le proprie radici attraverso un ponte che si sorregge sulla parola EURO; alla base è l'anno di emissione 1998, in basso a destra il nome dell'autore del bozzetto L. PANCOTTO. La composizione è contornata dalla legenda L'EUROPA DEL NUOVO MILLENNIO L.5000.

L. 10.000:

Vi figura un bimbo con, in mano, le aste di dodici bandiere su una delle quali domina la parola EURO. In basso a destra il valore, a sinistra il nome dell'autore del bozzetto L. PANCOTTO. L'intera composizione è contornata dalla legenda L'EUROPA DEL NUOVO MILLENNIO 1998.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 1999 "L'Europa domani"
Dritto: L. 5000:

Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 1999 ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.

L. 10.000:

come il precedente valore di L.5000.
Verso: L. 5000:

Nella parte centrale è una bandiera, sorretta da dodici giovani, sulla quale spiccano le 12 stelle e la parola EURO. La corona esterna è formata da una ruota dentata e dalla legenda: L'EUROPA DOMANI. Completa la composizione il valore: L.5.000 e, a sinistra, il nome dell'autore del bozzetto L.PANCOTTO.

L. 10.000:

Vi figura un girotondo di dodici bambini con quattro palloncini sui quali sono evidenziate le lettere che compongono la parola EURO. In alto è la legenda: L'EUROPA DOMANI in basso il valore: L.10.000 e a destra il nome dell'autore del bozzetto L.PANCOTTO.

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 2000 "Il Giubileo del 2000"
Dritto: L. 5000:

Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso sono l'anno di emissione 2000 ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.

L. 10.000:

come il precedente valore di L.5000.
Verso: L. 5000:

Vi appare l'immagine di Bonifacio VIII, il Papa che nel 1300 indisse il primo Anno Santo. Attorno è la legenda IVBILAEVM MCCC £. 5000. In basso è il nome dell'autore del bozzetto SANSONI e dell'incisore PERNAZZA.

L. 10.000:

Vi appare l'immagine del Pontefice Giovanni Paolo II inginocchiato davanti alla Porta Santa di San Pietro; attorno è la legenda IVBILAEVM MM £. 10.000. In basso è il nome dell'autore del bozzetto SANSONI e dell'incisore PERNAZZA

Emissioni Commemorative in Argento -> Dittico 2001 "ADDIO LIRA"
Dritto: L. 5000:

Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 2001 ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.

L. 10.000:

Lo stemma ufficiale con attorno la legenda REPUBBLICA DI SAN MARINO; in basso è l'anno di emissione 2001 ed il nome dell'autore del bozzetto BINO BINI.
Verso: L. 5000:

Vi sono riprodotte, in piccolo, le seguenti monete: L. 20 (Recto) del 1931, L.2 (Verso) del 1906, L.5 (Verso) del 1898, L.1 (Verso) del 1898, Cent.5 (Recto e verso) del 1864. La composizione è sovrastata da una piuma e dalla legenda ADDIO LIRA; in basso sono il valore L.//5000, il simbolo delle Zecca R e, in piccolo, il nome dell'autrice del bozzetto L. DE SIMONI.

L. 10.000:

Vi sono riprodotte, in piccolo, le seguenti monete: L.5000 (Verso) del 2001, L.10000 (Verso) del 2000, L.1000 (Verso) del 1984, L.500 (Verso) del 1979, L.500 (Recto) del 1975, L.1 (Verso) del 1972. La composizione è sovrastata da una piuma e dalla legenda ADDIO LIRA; in basso sono: il valore L.//10000, il simbolo delle Zecca R e, in piccolo, il nome dell'autrice del bozzetto L. DE SIMONI.

Monetazione in Scudi Oro -> 2 Scudi
Monetazione in Scudi Oro -> 10 Scudi
Repubblica di San Marino - prove e progetti -> Prova 5 centesimi 1864 (Lamina)
Dritto: Stemma araldico di San Marino con le tre torri attorniato da un ramo di ulivo (o lauro) e uno di quercia. In alto corona simbolo della sovranità di San Marino. In basso, cartiglio recante LIBERTAS in incuso e stelletta. Intorno REPUBBLICA DI S MARINO.
Verso: Valore (5 CENTESIMI) e millesimo su tre righe contornato da due rami di alloro, in basso il segno di zecca (M per Milano).

Pagine: 1 [2]

ritorna all'indice

Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto BIBAISA, martedì 24 ottobre 2017 alle ore 03:49
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Collegamenti ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

Pagina generata in 0.704 secondi, numero di query al DB: 130 (612.039328 ms)
Pagina proveniente da https://numismatica-italiana.lamoneta.it