Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
  ricerca avanzata

Ferrante Gonzaga (1580-1586)

Rodolfo Gonzaga (1586-1593) >>
Ritratto di Ferrante Gonzaga. Innsbruck, collezione del castello di Ambras.

Ritratto di Ferrante Gonzaga. Innsbruck, collezione del castello di Ambras.
Ferrante Gonzaga nacque a Castel Goffredo il 28 luglio 1544, da Luigi Alessandro e da Caterina Anguissola. Morti i genitori mentre egli era in tenera età, la tutela sua e dei fratelli passò ad Ercole e Ferrante Gonzaga, fratelli del duca di Mantova Federico II, mentre le funzioni statali furono delegate allo zio materno, conte Giovanni Anguissola. Nel 1558 i beni feudali vennero divisi, come da testamento, fra i tre fratelli: a Ferrante toccò Castiglione delle Stiviere, mentre ai fratelli Alfonso ed Orazio furono assegnate Castel Goffredo e Solferino. Ferrante, cosí come i fratelli, ricevettero apprendistato ed educazione alla corte del re di Spagna; Ferrante per anni alternerà il soggiorno presso la corte spagnola con ritorni in patria per occuparsi degli affari di stato. Nella primavera del 1565 venne incaricato dal duca di Mantova Guglielmo di difendere presso la corte imperiale gli interessi ducali nel Monferrato; il compito venne svolto con grande efficienza, tanto da permettergli di fregiarsi del titolo di principe concessogli dall'imperatore.

Nel 1566 sposò Marta Tana di Santena, conosciuta alla corte di Spagna, dalla quale ebbe otto figli. Il primogenito Luigi, che doveva diventare suo erede, abbracciò la vita monastica e divenne il futuro San Luigi Gonzaga.

Molto stimato alla corte imperiale, a quella di Spagna e anche dal duca di Mantova Guglielmo, seppe distriscarsi sia in campo bellico che diplomatico; proprio in queste vesti fu spesso incaricato dal duca Guglielmo di seguire le pratiche diplomatiche relative al Monferrato, del quale fu nominato governatore nel 1579. I rapporti col duca Guglielmo si guastarono però poco dopo, quando nacquero problemi diplomatici col governatore di Milano a causa di provvedimenti presi da Ferrante contro due sudditi milanesi che gestivano la condotta del sale in Monferrato. Guglielmo per non guastare i rapporti con Milano scaricò ogni responsabilità su Ferrante, che uscí parecchio malconcio da questa disputa.

Per guadagnare nuovamente stima Ferrante decise di trasferirsi presso la corte di Spagna, presso la quale soggiornò dal 1581 al 1584; l'occasione fu anche sfruttata per far educare i figli presso la corte spagnola.

Tornato in patria, dovette affrontare la rinuncia alla successione del primogenito Luigi, che aveva ormai definitivamente deciso di abbracciare la vita religiosa entrando nella Compagnia di Gesú. Ferrante, che a lungo aveva osteggiato questa sua scelta, si rassegnò e il 2 novembre 1585 venne rogato l'atto di rinuncia alla successione a fovore del secondogenito Rodolfo.

Ormai spossato e di salute cagionevole, il marchese si spense pochi mesi dopo, l'11 febbraio 1586.


Indice

NumismaticaZecche ItalianeLombardiaCastiglione delle StiviereFerrante Gonzaga (1580-1586)

Per Moneta

8 monete per 8 tipi: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Per Zecca

Castiglione delle Stiviere

Per Anno

1500
1580

Riferimenti

  1. AA. VV., Corpus Nvmmorum Italicorum (CNI) Vol. IV Lombardia zecche minori, 1913
  2. AA.VV., Monete e medaglie di Mantova e dei Gonzaga-la collezione della B.A.M., Electa 1996/2002
  3. AA.VV. A CURA DI LUCIA TRAVAINI, Le zecche Italiane fino all'Unità, IPZS - 2011
  4. BIGNOTTI LORENZO, Le zecche dei rami minori gonzagheschi, Numismatica Grigoli Suzzara, 1989
  5. VARESI A., Monete Italiane Regionali - Lombardia zecche minori, Pavia, 2000
  6. VARI, I Gonzaga, Moneta, Arte, Storia, Electa, 1995

Ultima modifica: lunedì 31 dicembre 2012 alle ore 17:47, Paolino67
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto rufus, mercoledì 22 novembre 2017 alle ore 18:03
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Collegamenti ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

Pagina generata in 0.262 secondi, numero di query al DB: 24 (247.990370 ms)
Pagina proveniente da https://numismatica-italiana.lamoneta.it