Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
  ricerca avanzata

Francesco, Cristierno e Diego Gonzaga (1593-1597)

Carlo Gonzaga (1639-1678) >>
Nel 1587, alla morte senza eredi diretti di Orazio Gonzaga, si aprí un contenzioso per la successione. Orazio aveva lasciato il feudo di Solferino al duca di Mantova Guglielmo (morto pochi mesi dopo) e quindi al di lui figlio Vincenzo I. Gli eredi di Ferrante Gonzaga (la vedova Marta Tana e i figli Rodolfo, Francesco, Cristierno e Diego), I marchese di Castiglione delle Stiviere e fratello di Orazio, insorsero reclamando a viva voce i loro diritti. Rodolfo Gonzaga, nuovo marchese di Castiglione, con un colpo di mano occupò la rocca di Solferino; il duca Vincenzo rispose occupando la cittadina. A dirimere la contesa venne chiamato padre Luigi Gonzaga (il futuro San Luigi), figlio promogenito di Ferrante che aveva abbracciato la vita ecclesiastica, e che con la sua autorevolezza riuscí a calmare la situazione e a riportare a piú miti propositi il bellicoso fratello Rodolfo. Il successivo intervento dell'imperatore Rodolfo II permise ai fratelli di vedere riconosciuti i loro diritti di successione, mentre al duca Vincenzo venne riconosciuto un risarcimento economico. Fino al 2001 nessuno dei maggiori testi numismatici di riferimento faceva accenno a monete battute nel periodo di dominio dei fratelli; il diritto di zecca era stato concesso allo zio Orazio nel 1572, ma non risulta sia stato sfruttato. Il Bignotti cita il progetto di uno scudo a nome di Cristierno e null'altro. I cataloghi BAM nel VII volume (addenda) edito nel 2001, pubblicano invece un cavallotto battuto a nome dei fratelli Francesco, Cristierno e Diego, moneta la cui battitura va collocata tra il 1593 (data della morte di Rodolfo, non citato sulla moneta) e il 1597 (data della morte di Diego). L'unico pezzo conosciuto è conservato al Museo Nazionale Romano nella ex collezione di Vittorio Emanuele III.

Indice

NumismaticaZecche ItalianeLombardiaSolferinoFrancesco, Cristierno e Diego Gonzaga (1593-1597)

Per Moneta

1 moneta per 1 tipo: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Riferimenti

  1. AA. VV., Corpus Nvmmorum Italicorum (CNI) Vol. IV Lombardia zecche minori, 1913
  2. AA.VV., Monete e medaglie di Mantova e dei Gonzaga-la collezione della B.A.M., Electa 1996/2002
  3. AA.VV. A CURA DI LUCIA TRAVAINI, Le zecche Italiane fino all'Unità, IPZS - 2011
  4. BIGNOTTI LORENZO, Le zecche dei rami minori gonzagheschi, Numismatica Grigoli Suzzara, 1989
  5. VARESI A., Monete Italiane Regionali - Lombardia zecche minori, Pavia, 2000
  6. VARI, I Gonzaga, Moneta, Arte, Storia, Electa, 1995

Ultima modifica: lunedì 11 luglio 2011 alle ore 16:31, Paolino67
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto depunzio, martedì 23 maggio 2017 alle ore 20:04
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it
Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!
Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Collegamenti ->auctionsniper ->cartamonetaitaliana.it ->PayPal ->Rolls Razor

Pagina generata in 0.434 secondi, numero di query al DB: 28 (422.291040 ms)
Pagina proveniente da https://numismatica-italiana.lamoneta.it